Nane Zavagno

19 dicembre 2012, il Sigillo della città Nane Zavagno

Il sigillo della città è stato conferito a Nane Zavagno per l’intesa attività e per il valore riconosciuto della sua opera, celebrate anche dalla mostra antologia allestita a PArCo, Galleria d’arte moderna e contemporanea di Pordenone “A. Pizzinato” e nelle sedi della Galleria Sagittaria e di Palazzo Cossetti. La sua testimonianza sul libro d’onore del Comune recita:

Grato e onorato di questo riconoscimento, ringrazio la città che mi ha veramente dato tanto. Grazie

Nane Zavagno

» VIDEO - Il servizio TV

Il Sigillo della città di Pordenone riproduce lo stemma della città, dove i due battenti spalancati sull’acqua  rappresentano il collegamento con Venezia e l’Adriatico. Le due corone auree che sovrastano la porta  testimoniano la pienezza e l’autorità giudiziaria di cui la città beneficiava. Questa raffigurazione è anche il simbolo di una città aperta alla conoscenza e agli scambi culturali, nel segno del rispetto, della tolleranza e della curiosità che deve spingere ogni cittadino alla scoperta dell’altro.