Card. Pietro Parolin

27 agosto 2016, sigillo alla città a S. Em. Cardinale Pietro Parolin

Il sigillo della città di Pordenone è stato conferito al Cardinale Pietro Parolin, Segretario di stato Vaticano, ospite della città in occasione dell’anteprima della rassegna culturale "La libreria editrice vaticana a Pordenone".

«Considero questo sigillo, oltre che simbolo del legame con Pordenone, un riconoscimento diretto al Papa. Glielo consegnerò facendo il postino, ma non in maniera distaccata, sperando che, nonostante i tanti inviti che riceve, si possa ripetere a Pordenone l'esperienza della visita di Giovanni Paolo II».

Queste le parole del cardinale Pietro Parolin, ritirando il sigillo da Alessandro Ciriani. Il sindaco, rivolgendosi a Parolin lo aveva infatti pregato di intercedere per trasmettere l’invito al Santo Padre a venire a Pordenone, dopo la storica visita del 1993 di Giovanni Paolo II.

» Leggi la notizia

Il Sigillo della città di Pordenone riproduce lo stemma della città, dove i due battenti spalancati sull’acqua  rappresentano il collegamento con Venezia e l’Adriatico. Le due corone auree che sovrastano la porta  testimoniano la pienezza e l’autorità giudiziaria di cui la città beneficiava. Questa raffigurazione è anche il simbolo di una città aperta alla conoscenza e agli scambi culturali, nel segno del rispetto, della tolleranza e della curiosità che deve spingere ogni cittadino alla scoperta dell’altro.