Sergio Zavoli

11 aprile 2013, il Sigillo della città a Sergio Zavoli

Conferito il Sigillo della città a Sergio Zavoli, uno degli ospiti protagonisti della rassegna «Le voci dell’inchiesta».

A ciò che Pordenone mi ha subito comunicato: l’idea di entrare in una città, di vivere un civismo, di appartenere a una comunità che descrive un luogo, una volontà e una grazia assai consolante e promettente in un tempo pieno di grigiori e disincanti. Qui si sente, insomma, che la speranza ha un fondamento.

Sergio Zavoli

» VIDEO - Il servizio TV

Il Sigillo della città di Pordenone riproduce lo stemma della città, dove i due battenti spalancati sull’acqua  rappresentano il collegamento con Venezia e l’Adriatico. Le due corone auree che sovrastano la porta  testimoniano la pienezza e l’autorità giudiziaria di cui la città beneficiava. Questa raffigurazione è anche il simbolo di una città aperta alla conoscenza e agli scambi culturali, nel segno del rispetto, della tolleranza e della curiosità che deve spingere ogni cittadino alla scoperta dell’altro.