Questo sito fa parte di www.comune.pordenone.it

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale
Contatti

Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone

tel. 0434 392111

P.I. 00081570939

C.F. 80002150938

Posta Elettronica Certificata comune.pordenone@certgov.fvg.it

Associazioni online
Home Associazioni A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE

A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE

Questa pagina è stata aggiornata dall'associazione il 24/12/2017

Logo dell'associazione A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE
Close
A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE

A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE

Logo dell'associazione

Denominazione: A.S.D. CLUB SCHERMA PORDENONE - CSP

Data di costituzione: 08/08/1994

Indirizzo: via Molinari,37, 33170 PORDENONE (PN)

Sito web: http://www.schermapn.it

Email: schermapordenone@gmail.com

Cel: +39 327 6818308  

Segui su: Facebook Twitter YouTube Google + LinkedIn Social network

Presidente: Alessandro Pellis

Finalità:

La Sezione Scherma della Ginnastica Pordenonese nasce nel mese di aprile 1969 nei locali del “Centro Studi” con lo scopo di far conoscere uno sport non ancora praticato nel pordenonese.
Ospitata nel 1975 nel Palazzetto dello Sport di via F.lli Rosselli, la sezione scherma si trasferisce nel 1993 negli impianti del Polisportivo dell’Ex-Fiera in via Molinari a Pordenone.
Nel 1994 la SGP Sezione Scherma diventa Società Scherma Pordenone e nel 2004 muta la sua denominazione sociale in Associazione Sportiva Dilettantistica Club Scherma Pordenone.
Il CSP è affiliato alla FIS-Federazione Italiana Scherma fin dalla propria fondazione.
La Sala Scherma è collocata al piano terra del corpo centrale dell’Impianto Polisportivo dell’Ex-Fiera di via Molinari in Pordenone.

Il Club Scherma Pordenone opera quindi sul territorio pordenonese da oltre vent’anni, con un progetto che si prefigge di seguire oltre che finalità agonistiche anche quelle della divulgazione a tutto tondo di questa affascinante disciplina sportiva, promuovendo questa attività tanto affascinante tra i giovani, senza peraltro trascurare anche chi, più avanti negli anni, vuole comunque praticare questa attività nelle categorie Master.
Vengono organizzati corsi a partire dai cinque anni di età!
Da diversi anni il sodalizio collabora con diverse istituzioni scolastiche (scuole elementari, medie inferiori e superiori) nella provincia di Pordenone.

Il progetto della scuola di scherma del Club, si prefigge di seguire quanto espresso nella Legge Delega del 28 marzo 2003 n° 53 che riforma l’intero sistema di istruzione italiano e che individua quale finalità del sistema educativo quella di “favorire la crescita della persona umana nel rispetto dei ritmi dell’età evolutiva, delle differenze e dell’identità di ciascuno e delle scelte educative della famiglia in coerenza con i principi dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e secondo i principi sanciti dalla Costituzione.”
Da questi principi prende spunto anche la nostra attività motoria e sportiva che deve inoltre promuovere la cultura del rispetto dell’altro e del rispetto delle regole, costituendo un veicolo di inclusione sociale e di contrasto alle problematiche legate al disagio giovanile.

Considerando l’attività motoria e la scherma nel nostro caso, come quella parte dell’educazione che contribuisce a sviluppare l’individuo attraverso il movimento, sarà possibile aiutare a far capire il come e il perché una persona si muove, insegnando a farlo correttamente in esercizi e giochi. Si affiancheranno al movimento i concetti di spazio, forza e tempo; si porteranno gli allievi ad esprimere modelli culturalmente validi di comportamenti personali e interpersonali, a migliorare il benessere, la salute fisica e la socialità. Si cercheranno di raggiungere gli obiettivi della costruzione di mappe cognitivo-motorie elastiche, di una capacità di osservazione finalizzata e una discreta capacità di analisi, di una migliore capacità di concentrazione, memoria e autocontrollo.

Ogni allievo deve vivere in un ambiente che lo rispetti, che lo capisca, che gli stia vicino nelle scelte e nei vari momenti della vita, facili o difficili essi siano, che gli parli e lo faccia parlare, che lo renda partecipe del gruppo e attore nel gruppo, che gli permetta di comprendere come la competizione sia un mezzo per crescere e non un fine, che la vittoria e la sconfitta vadano entrambe rispettate, così come va rispettato l’avversario sia che esso vinca sia che esso perda.

Nello specifico la scherma permette di:
- sperimentare e memorizzare una vasta casistica di esperienze comportamentali
- sviluppare i meccanismi percettivo-cinetici
- imparare a focalizzare l’attenzione
- imparare a portare a termine i compiti motori prefissati
- adeguare gli schemi motori di base
- sviluppare le qualità motorie coordinative (equilibrio, destrezza)
- sviluppare le qualità motorie condizionali ( forza, velocità, resistenza)
- migliorare le capacità logico matematiche attraverso le varie modalità dei punteggi di gara

L’allievo verrà guidato nella ricerca dell’autosufficienza, nella comprensione delle proprie capacità intellettive, nell’esternazione delle proprie idee e dei propri pensieri, affinché diventi soggetto psicologicamente autonomo, quindi capace di essere e di fare, in grado di affermare
progressivamente e fermamente la propria individualità e nel contempo la propria appartenenza attiva al gruppo. I metodi utilizzati saranno quelli del problem solving, risoluzione dei problemi, lezioni frontali, lavori in coppia e di gruppo.

Dal 2016 aderisce al progetto CONI RAGAZZI, un programma ideato perché lo sport diventi un diritto di tutti e alleni i ragazzi a crescere più sani e felici. Per informazioni http://www.coniragazzi.it/

Accoglie ragazzi in alternanza scuola-lavoro

Cerca
Eventi