Concessione contributi ad associazioni sportive e del tempo libero per attività sociale e singole iniziative

Ufficio competente

Office Sport e tempo libero
Segui il link per conoscere indirizzo, recapiti e orari di apertura

Responsabile dell'ufficio competente all'adozione del provvedimento

Person Leonarduzzi Flavia - Dirigente e Vicesegretario generale - email: flavia.leonarduzzi@comune.pordenone.it - tel.: 0434392274

Responsabile del procedimento

Person Fantin Bertilla - Funzionario amministrativo contabile - email: bertilla.fantin@comune.pordenone.it - tel.: 0434392914

Responsabile dell'istruttoria

Descrizione sintetica del procedimento

Il legale rappresentante dell'associazione deve presentare la domanda su apposito modello reperibile presso l'ufficio sport e tempo libero su carta intestata dell'Associazione, unendo la documentazione richiesta, al protocollo del comune.

Segue l'analisi della documentazione consegnata dalla quale può emergere la necessità di eventuali integrazioni.

Alla determinazione dei contributi da assegnare segue la liquidazione su presentazione di regolare documentazione a dimostrazione dell'effettivo utilizzo del contributo.

Riferimenti normativi

Regolamento comunale per la concessione di contributi e del patrocinio comunale (deliberazione c.c. 120 del 21.11.1994)

Modalità di presentazione dell'istanza

Il legale rappresentante deve presentare la domanda in una delle seguenti modalità: per posta, consegna a mano direttamente all'ufficio sport e tempo libero, consegna a mano all'ufficio relazioni con il pubblico, posta elettronica certificata, via fax.

Requisiti

Il richiedente (associazione, comitato, istituzione, ente, fondazione sia pubblici che privati) deve:

  • avere sede legale nel comune di Pordenone
  • essere costituito da almeno due anni
  • avere svolto la propria attività in modo continuativo e senza fini di lucro

Documenti da presentare

  1. Domanda in carta bollata sottoscritta dal legale rappresentante contenente i seguenti elementi: estremi identificativi e fiscali dell'ente, istituzione, associazione o comitato; generalità, residenza, numero di codice fiscale e recapito telefonico del presidente o legale rappresentante; indicazione del tipo dell'ammontare del contributo richiesto; modalità di accreditamento della somma eventualmente concessa
  2. copia autentica dello statuto e atto costitutivo o altra documentazione equipollente sulla configurazione giuridica del richiedente, se non già depositato
  3. bilancio di previsione e conto consuntivo regolarmente approvati dagli organi sociali, accompagnati da una relazione illustrativa sull'attività in programma
  4. descrizione sintetica della manifestazione accompagnata dal quadro economico contenente la previsione delle entrate e delle uscite
  5. relazione esplicativa e giustificativa, contenente la descrizione del materiale da acquistare per l'attività sociale e indicazione della relativa spesa
  6. fotocopia del certificato di attribuzione del codice fiscale dell'associazione o ente richiedente
  7. verbale dell'organo competente l'autorizzazione a presentare la domanda di contributo

Termini per la presentazione della domanda

Il termine di presentazione delle domande é fissato per il 31 gennaio di ogni anno. Per la liquidazione del contributo assegnato, entro il 28 febbraio dell'anno successivo l'associazione deve presentare apposito rendiconto (documenti di spesa e dichiarazione dalla quale risulti la destinazione del contributo).

Termini per l'adozione del provvedimento

Assegnazione entro il 30 giugno, liquidazione entro due mesi dalla presentazione del rendiconto

Potere sostitutivo

A chi rivolgersi in caso di inerzia dell'amministrazione

Person Leonarduzzi Flavia - Dirigente e Vicesegretario generale - email: flavia.leonarduzzi@comune.pordenone.it - tel.: 0434392274

Costi

Una marca da bollo da € 16,00

Modulistica

Vedi anche

Struttura organizzativa dell'ente

 

Qualità dei servizi
Esito delle indagini svolte sulla soddisfazione degli utenti rispetto ai servizi erogati dal Comune di Pordenone

Risultati dei questionari svolti

I risultati delle indagini sono pubblicati ai sensi del decreto legislativo 33/2013, articolo 35 c. 1 lettera n