Questo sito fa parte di www.comune.pordenone.it

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale
Contatti

Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone

tel. 0434 392111

P.I. 00081570939

C.F. 80002150938

Posta Elettronica Certificata comune.pordenone@certgov.fvg.it

Biblioteca Civica
Home Calendario eventi «L’Italia a pezzi» Antologia dei poeti italiani in dialetto e altre lingue minoritarie tra Novecento e Duemila

«L’Italia a pezzi» Antologia dei poeti italiani in dialetto e altre lingue minoritarie tra Novecento e Duemila

Saranno presenti due dei curatori: Giuseppe Nava e Christian Sinicco, i poeti: Luigi Bressan, Luigina Lorenzini, Gian Mario Villalta e Giacomo Vit
Copertina del libro

Copertina del libro  

Close
Copertina del libro

Copertina del libro

Quando: il 05/03/2015 alle 18:00

Dove: Sala conferenze "Teresina Degan" della Biblioteca civica - Piazza XX Settembre - Pordenone

Contatto: Biblioteca civica - 0434392980 - biblioteca@comune.pordenone.it

Aggiungi l'evento al calendario: iCal - Google Calendar

L'Italia a pezzi. Antologia dei poeti italiani in dialetto e altre lingue minoritarietra Novecento e Duemila. A cura di vari Autori. Edizioni Gwynpaline, Camerano (AN), 2014
 

L’Italia a pezzi è il primo risultato di una lunga ricerca iniziata nel 2008 dalla rivista Argo e proseguita per cinque anni con un folto gruppo di giovani critici, dalla quale è scaturita una mappatura della produzione poetica neodialettale e post-dialettale dell’ultima fase del Novecento e dei primi anni del Duemila. L’antologia rappresenta un nuovo approdo e un punto di partenza per la poesia e per la letteratura contemporanea in Italia. Questo lavoro colma un vuoto creatosi negli ultimi 15 anni, durante i quali, dopo le approfondite esplorazioni compiute da Franco Brevini, si è registrata una quasi totale mancanza di accoglienza per le voci neodialettali da parte della grande editoria, a fronte di una produzione sempre più ricca e qualitativamente notevole. L’Italia a pezzi propone al lettore una campionatura di autori per i quali il ricorso alla scrittura dialettale non si configura come ripiegamento sul piccolo mondo antico, ma come un necessario incontro con la realtà/contemporaneità, che in molti degli autori antologizzati produce scarti linguistici dalla norma.

Ulteriori informazioni su questo evento…

Cerca
Eventi