“Le porte del giardino dell’Est” è un romanzo e una riflessione tra la vita e la morte, narrata in un gioco tra passato e presente, dove il destino arcano e misterioso è il protagonista.