Questo sito fa parte di www.comune.pordenone.it

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale
Contatti

Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone

tel. 0434 392111

P.I. 00081570939

C.F. 80002150938

Posta Elettronica Certificata comune.pordenone@certgov.fvg.it

Biblioteca Civica
Home LibroLibero

LibroLibero

Libero scambio di libri

Dopo aver letto un libro liberalo di nuovo, in cerca di altri lettori.
La vita di questi libri dipende da te
!

Si tratta di un nuovo servizio che, insieme ai servizi istituzionali della biblioteca, completa il modo di diffondere libri e letture, nella speranza che trovi apprezzamento ed entusiasmo da parte di tutti, utenti e non.

LibroLibero - libero scambio di libri, ha il duplice scopo:

  • dare una "seconda vita" a libri donati alla Biblioteca da lettori e non inseriti nel patrimonio della biblioteca in quanto già posseduti o non coerenti con le raccolte;
  • avvicinare alla Biblioteca cittadini che normalmente non ne usufruiscono con un’offerta di lettura priva di tutte le norme che regolano il prestito: uno scaffale nel chiostro fuori dal controllo ordinario che non intimidisce o ostacola l’accesso a persone che vogliono un libro senza dover effettuare alcuna operazione.

LibroLibero è un luogo quindi dove lasciare i libri che non si ha più voglia di avere in casa, che si sono letti, che si sono iniziati e che non si finiranno mai, che si sono amati e si vogliono condividere... Insomma un posto per dare un'altra vita a un libro che resterebbe altrimenti inutilizzato nella propria libreria di casa.

Chiunque può attingere a LibroLibero, prendere uno dei libri che vi sono a disposizione, senza formalità e senza alcuna registrazione.

L'invito a tutti è quello di dare un'occhiata e poi di usare questo spazio prendendo e lasciando libri, nell'auspicio che lo spirito dell'iniziativa venga realmente compreso e che non si confonda con un punto di raccolta differenziato, una specie di "svuotacantina", quella che è la possibilità di scambiarsi in regalo libri da leggere in una cerchia più ampia di quella dei propri amici e conoscenti, considerando così tutti i membri della comunità come se fossero tali.

Il meccanismo di LibroLibero è quindi molto semplice: chiunque può prendere uno o più titoli in lettura, riportarli una volta letti, oppure darli ad altre persone o tenerli, portarne degli altri, tutto gratuitamente.

Un operatore della Biblioteca provvede alla raccolta dei libri donati, li esamina verificando la loro valenza culturale e procede poi alla collocazione nell’apposito scaffale.

Regolamento

  1. LibroLibero è un’iniziativa della Biblioteca Civica, a carattere gratuito e volta alla diffusione del libro e della lettura.
  2. Essa consiste nella raccolta di libri donati e nella loro gratuita messa a disposizione di chi ne faccia richiesta.
  3. L’insieme dei libri raccolti compone il fondo di libri da cui possono attingere i richiedenti.
  4. I partecipanti possono prelevare libri per un massimo di cinque unità.
  5. Il prelievo di libri dal fondo non è vincolato ad una contestuale aggiunta di altri libri, e viceversa.   E’ quindi possibile aggiungere  senza prelevare, e prelevare senza aggiungere.
  6. Per ciò che concerne in particolare l’aggiunta di libri al fondo LibroLibero, la Biblioteca si riserva il diritto di rifiutare libri quali:
    - enciclopedie e dizionari;
    - opere incomplete, obsolete o in cattivo stato di conservazione;
    - opere d’uso strettamente scolastico;
    - opere a carattere confessionale di qualsiasi religione e cultura;
    La Biblioteca si riserva il diritto di rifiutare anche libri che non rientrino in queste categorie qualora essi siano ritenuti non adatti ad un pubblico diffuso.
  7. Per ciò che concerne il prelievo dei libri esso è libero ed è soggetto alla sola restrizione numerica di cui sopra. Chi preleva i libri si impegna ad ogni modo a conservare e ad utilizzare i libri  a fini personali senza scopo di lucro. La Biblioteca si riserva il diritto di non concedere il prelievo, qualora ad esempio vi sia un evidente fine speculativo.
Cerca
Notizie
Eventi