Questo sito fa parte di www.comune.pordenone.it

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale
Contatti

Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone

tel. 0434 392111

P.I. 00081570939

C.F. 80002150938

Posta Elettronica Certificata comune.pordenone@certgov.fvg.it

Museo Civico d'Arte
Home Mostre ed eventi Mostra «Tutto era un caos»

Mostra «Tutto era un caos»

Il Menocchio di Alberto Magri. Un percorso artistico
Mostra «Tutto era un caos» - Banner

 

Close

 

Close

Evento a pagamento

Quando: dal 08/04/2017 al 28/05/2017

Orario:

da mercoledì a domenica dalle 15.00 alle 19.00

Dove: Museo civico d'arte - Corso Vittorio Emanuele II, 51 - Pordenone

Contatto: Museo civico d'arte - 0434/392935 - museo.arte@comune.pordenone.it

Segui questo evento su: Facebook

Aggiungi l'evento al calendario: iCal - Google Calendar

Link: albertomagri.it

Il mugnaio friulano Domenico Scandella detto Menocchio, accusato di eresia e finito sul rogo dell’Inquisizione nel 1599 a Portogruaro per avere manifestato apertamente delle idee allora ritenute sovversive, inerenti la morale e il libero pensiero, rivive in queste sale attraverso le opere del pittore ed illustratore pordenonese Alberto Magri.

L'interesse per il mugnaio di Montereale da parte dell’artista già nel 2005 ha dato come esito Il pensiero e il rogo, un video che originariamente s’intitolava Tutto era un caos in riferimento al concetto di Creazione su cui Menocchio si esprimeva in opposizione al clero di allora.

Da qui il nome di questa mostra che intende rendere omaggio al percorso creativo ultradecennale di Alberto Magri e alla sua approfondita ricerca espressivo-iconografica, ispirata alla figura straordinaria di Menocchio e sostenuta poi negli anni dall'omonimo Circolo culturale di Montereale.

In questa mostra sono esposti al pubblico per la prima volta quasi un centinaio di lavori, tra schizzi, illustrazioni, dipinti, sculture, un libro e un video. Una ricca produzione da cui si evince come Magri abbia interpretato con grande sensibilità e acutezza la vita del mugnaio, il bambino, il lettore, l’eretico e l'inquisizione, un'esistenza tormentata in un ambiente in cui prevale l’idea di un Creato incombente, oscuro, materico, evocato dagli elementi primordiali aere, terra, aqua et foco cari a Menocchio ed alla sua cosmogonia, caratterizzata da forti richiami al mondo naturale, quello che Alberto mostra di amare oltre misura.

» Leggi la descrizione completa (pdf)



INGRESSO MUSEO
Biglietto intero 3,00 € - Biglietto ridotto 1,00 €
Il biglietto dà diritto all’ingresso, in giornata, anche alla Galleria Bertoia
VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE
Il martedì mattina con prenotazione all’indirizzo email