Autorizzazione all'affidamento delle ceneri derivanti da cremazione

Ufficio competente

Office Servizi cimiteriali e polizia mortuaria
Segui il link per conoscere indirizzo, recapiti e orari di apertura

Responsabile del procedimento

Person Canzian Lorella - Funzionario amministrativo contabile - Posizione organizzativa - email: lorella.canzian@comune.pordenone.it - tel.: 0434392382

Responsabile dell'istruttoria

Descrizione sintetica del procedimento

A seguito della cremazione di salme, resti ossei o resti mortali, le ceneri possono essere affidate a persona indicata in vita dal defunto, per la detenzione.

Ai fini dell'affidamento, l'urna contenente le ceneri del defunto è consegnata all'avente diritto previa sottoscrizione di un documento o delega all'impresa funebre, in cui lo stesso dichiara la destinazione delle ceneri.

Riferimenti normativi

Legge Regionale del Friuli Venezia Giulia n. 12 del 21 ottobre 2011, art. 42 e 43, o altre leggi regionali a seconda della destinazione delle ceneri

Modalità di presentazione dell'istanza

Direttamente in ufficio

Requisiti

La volontà del defunto per l'affidamento delle proprie ceneri e l'indicazione della persona affidataria, anche diversa dal familiare, sono manifestate mediante disposizione testamentaria o dichiarazione al Comune di residenza o decesso resa dal defunto o dal coniuge o, in difetto di questi, dal parente più prossimo individuato ai sensi degli articoli 74, 75, 76 e 77 del codice civile e, in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, dalla maggioranza assoluta di essi. Se il defunto, al momento della morte risultava iscritto ad associazione riconosciuta, tra i cui fini statutari prevede la cremazione dei cadaveri dei propri associati e l'affidamento delle ceneri, è sufficiente la presentazione di una dichiarazione in carta libera datata e sottoscritta dal defunto, convalidata dal legale rappresentante dell'associazione.

Documenti da presentare

Volontà espressa dal defunto o, in mancanza di questa, dai suoi familiari anche con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà volontà espressa dal defunto o, in mancanza di questa, dai suoi familiari anche con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Termini per l'adozione del provvedimento

30 giorni dall'acquisizione di tutta la documentazione

Potere sostitutivo

A chi rivolgersi in caso di inerzia dell'amministrazione

Person Perosa Primo - Segretario generale - email: primo.perosa@comune.pordenone.it - tel.: 0434392220

Costi

Due marche da bollo da euro 16,00 cadauna nel caso di affidamento all'interno del territorio comunale, tre se fuori Comune.

Ultimo aggiornamento: 21/05/2015 10:14

Vedi anche

Struttura organizzativa dell'ente

 

Qualità dei servizi
Esito delle indagini svolte sulla soddisfazione degli utenti rispetto ai servizi erogati dal Comune di Pordenone

Risultati dei questionari svolti

I risultati delle indagini sono pubblicati ai sensi del decreto legislativo 33/2013, articolo 35 c. 1 lettera n