Dichiarazione di inagibilità

Ufficio competente

Office Edilizia privata
Segui il link per conoscere indirizzo, recapiti e orari di apertura

Responsabile dell'ufficio competente all'adozione del provvedimento

Person Ius Luciano - Esperto tecnico - Posizione organizzativa - email: luciano.ius@comune.pordenone.it - tel.: 0434392413

Responsabile del procedimento

Person Saccomano Annamaria - Funzionario tecnico - email: annamaria.saccomano@comune.pordenone.it - tel.: 0434392465

Responsabile dell'istruttoria

Descrizione sintetica del procedimento

La dichiarazione di inagibilità di un fabbricato viene rilasciata, su istanza degli interessati e a seguito di sopralluogo da parte degli enti competenti, qualora vengano riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie o statiche o situazioni di particolare pericolo (presenza di gas, materiali nocivi e/o inquinanti, ecc.).

I locali dichiarati inagibili devono essere sgomberati e non possono essere abitati o usati o dati in affitto.

Riferimenti normativi

Legge regionale 19/2009 Art. 28 comma 6

Regio decreto 27 luglio 1934 n. 1265 Art. 222 «Il podestà, sentito l'ufficiale sanitario o su richiesta del medico provinciale, può dichiarare inabitabile una casa o parte di essa per ragioni igieniche e ordinarne lo sgombero.»

Regolamento edilizio comunale Art. 48

Regolamento comunale di igiene Art. 60

Modalità di presentazione dell'istanza

L’istanza può essere presentata:

  • a mano presso l'Ufficio relazioni con il pubblico (URP) del Comune di Pordenone, P.tta Calderari n. 1;
  • a mano presso l'Ufficio protocollo dell'U.O.C. Edilizia Privata (stanza n. 1, piano terra del palazzo Comunale di Via Bertossi 9);

Requisiti

Fermo restando quanto stabilito dal Codice Civile ed i rapporti privatistici fra inquilini e proprietari, la dichiarazione di inagibilità può essere richiesta dall’avente titolo ai soli fini fiscali.

Documenti da presentare

L’istanza deve essere corredata dalla fotocopia di un documento di identità del richiedente.

Termini per l'adozione del provvedimento

Il tempo di rilascio della dichiarazione di inagibilità è determinato dalla disponibilità degli enti preposti allo svolgimento del sopralluogo ed è comunque non superiore ai 60 giorni.

Dichiarazione sostitutiva di provvedimento

In alternativa alla richiesta del provvedimento di inagibilità, l’interessato ha la facoltà di dichiarare la sussistenza delle condizioni di inagibilità del fabbricato mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art.47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445).

Potere sostitutivo

A chi rivolgersi in caso di inerzia dell'amministrazione

Person Gobbato Maurizio - Dirigente - email: maurizio.gobbato@comune.pordenone.it - tel.: 0434392447

Costi

diritti di segreteria: 10 Euro

marche da bollo: n. 2 da 16 Euro (una da apporre sulla domanda e una sulla dichiarazione).

I diritti di segreteria devono essere versati presso l'ufficio amministrativo (stanza n. 1, piano terra del palazzo Comunale di Via Bertossi 9) al momento del ritiro del certificato; il pagamento può avvenire con contanti o tramite servizio POS (bancomat, carta di credito).

Modulistica

Ultimo aggiornamento: 11/05/2017 14:53

Vedi anche

Struttura organizzativa dell'ente

 

Qualità dei servizi
Esito delle indagini svolte sulla soddisfazione degli utenti rispetto ai servizi erogati dal Comune di Pordenone

Risultati dei questionari svolti

I risultati delle indagini sono pubblicati ai sensi del decreto legislativo 33/2013, articolo 35 c. 1 lettera n