Verifica livelli campo elettromagnetico

Ufficio competente

Office Tutela ambientale
Segui il link per conoscere indirizzo, recapiti e orari di apertura

Responsabile dell'ufficio competente all'adozione del provvedimento

Person Brazzafolli Federica - Dirigente - email: federica.brazzafolli@comune.pordenone.it - tel.: 0434392500

Responsabile del procedimento

Person Ugel Chiara - Funzionario tecnico ambientale - email: chiara.ugel@comune.pordenone.it - tel.: 0434392527

Responsabile dell'istruttoria

Descrizione sintetica del procedimento

Il presente procedimento è diretto a rispondere alle richieste di verifiche che pervengono dai cittadini e che chiedono di poter essere rassicurati, rispetto all’esistenza di fonti di emissioni elettromagnetiche (impianti di telefonia mobile, elettrodotti, cabine elettriche, etc.), nelle vicinanze delle proprie pertinenze, sul rispetto dei limiti normativi previsti a tutela della salute, in materia di esposizione ai campi elettromagnetici.

Il Comune si avvale per quanto concerne la misura e la determinazione dei valori di campo elettromagnetico sul territorio del supporto di ARPA FVG (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Regione Friuli Venezia Giulia), questo anche in relazione alle disposizioni di cui alla L.R. n.3/2011 in materia di funzioni di vigilanza e controllo sugli impianti radioelettrici.

Ricevuta la segnalazione vengono fornite all’interessato tutte le informazioni relative a rilievi già effettuati in prossimità della situazione di interesse, al fine di fornire delle prime informazioni in merito. Parallelamente, la richiesta viene inoltrata all’ARPA FVG – Dipartimento Provinciale di Udine che provvede, nell’ambito delle priorità di intervento e del programma delle misure da effettuare, a soddisfare la richiesta.

Nel caso in cui le rilevazioni accertino il superamento del limite di legge vengono adottati da parte del Comune, nei confronti del responsabile, i provvedimenti per la riduzione a conformità delle emissioni ed il rientro nei limiti, secondo le procedure di cui alla normativa regionale.

Il Comune svolge, inoltre, sempre con il supporto di ARPA FVG, campagne di monitoraggio dei livelli di campo elettromagnetico presenti sul proprio territorio.

La L.R. n. 2/2000 ha istituito il catasto degli impianti radioelettrici e ne ha affidato la realizzazione e la gestione ad ARPA FVG. Il catasto prevede anche l'inserimento delle misure di campo elettromagnetico effettuate sul nostro territorio comunale.

Riferimenti normativi

  • Legge n.36/01 “Legge Quadro sulla Protezione dalle Esposizioni a Campi Elettrici, Magnetici ed Elettromagnetici”.
  • D.P.C.M. 08/07/03 “Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100kHZ e 300 GHz”.
  • D.P.C.M. 08/07/2003 “Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni ai campi elettrici e magnetici alla frequenza di rete (50Hz) generati dagli elettrodotti”.
  • L.R. n. 3 del 18.03.11 “Norme in materia di telecomunicazioni”;
  • D.P.Reg.094/2005 “Regolamento di attuazione della L.R. 28 del 06.12.04 “Disciplina in materia di infrastrutture per la telefonia mobile” per quanto non abrogato.

    Modalità di presentazione dell'istanza

    Presentare la segnalazione con una delle seguenti modalità: posta; consegna a mano direttamente all'Ufficio tutela ambientale; consegna a mano all'Ufficio relazioni con il pubblico; posta elettronica certificata; fax.

    Documenti da presentare

    E’ fondamentale fornire le informazioni necessarie per una completa e corretta individuazione del sito da monitorare utilizzando l’apposito modulo predisposto dall’U.O. Tutela e Sostenibilità Ambientale.

    Termini per l'adozione del provvedimento

    Entro 20 giorni dal ricevimento, la richiesta viene inoltrata ad ARPA FVG, che provvede, nell’ambito delle priorità di priorità di intervento e del programma delle misure da effettuare a soddisfare la richiesta.

    Eventuali provvedimenti di riduzione a conformità dei limiti normativi sono cadenzati dai tempi previsti dalla specifica normativa regionale in materia.

    Ultimo aggiornamento: 06/03/2015 13:05

    Vedi anche

    Struttura organizzativa dell'ente

     

    Qualità dei servizi
    Esito delle indagini svolte sulla soddisfazione degli utenti rispetto ai servizi erogati dal Comune di Pordenone

    Risultati dei questionari svolti

    I risultati delle indagini sono pubblicati ai sensi del decreto legislativo 33/2013, articolo 35 c. 1 lettera n