AlpSib

Pordenone è capofila del progetto AlpSib, che si propone di promuovere nuovi modelli di investimento quali Social Impact Investments e Social Impact Bonds (SIB).

AlpSib-LOGO+erdf-web.jpgSi tratta di un progetto finanziato da Spazio Alpino, il programma transnazionale che contribuisce al miglioramento della cooperazione tra le regioni europee dell'arco alpino. Alpsib si propone di sviluppare capacità dei soggetti pubblici e privati sostenendo la nascita e la diffusione di obbligazioni di impatto sociale (Social Impact Bond o SIB), saranno impiegati capitali privati per finanziare attività che generano benefici sociali e un valore economico per le casse pubbliche.

Sito web: www.alpine-space.eu/projects/alpsib/en/home 

Pagina Facebook: www.facebook.com/alpsib

Project identification

  • Programme priority Priority 1: Innovative Alpine Space
  • Programme priority specific objective: SO1.2 – Increase capacities for the delivery of services of general interest in a changing society
  • Project acronym: AlpSib
  • Project title: Capacity development of public and private organizations for Social Impact Bonds
  • Lead partner organisation: Comune di Pordenone
  • Project duration: 30 months
  • Start date: 2016-11-01
  • Closure date: 2018-04-30
  • Project Budget: Total € 2.152.988 - ERDF € 1.830.039,80
[ENG]

ALPSIB Project summary

Alpine Space is facing challenges due to aging population, youth unemployment rates and increasing strains on budgets, so communities need to innovate their social sector by delivering better health and social outcomes. However, those cannot be generated if public money and traditional payment mechanisms, such as “fee for services”, are the only option available. The mobilization of private capital in order to finance effective interventions is a forward-looking approach, and spreading all over Europe. The aim of AlpSib project is to accelerate these new investment models in the Alpine Space, called Social Impact Investments (SIIs) and Social Impact Bonds (SIBs), through the development of policies in the field. SIIs and SIBs use private capital to finance interventions that generate measurable social impact, return on investments and value for the public purse. SIIs and SIBs are not new in the Area, but Alpine Space needs to be more coordinated and interactive in co-designing innovative solutions and partnership to address NEETs and Senior needs. Moreover, a common Alpine Space methodology for SII policies will guide policy makers in setting priorities, identifying targets and outcomes, commissioning interventions, measuring results and managing public-private investments in these fields. This will lead to a higher number of impact-oriented procurements and investments in the Alpine area and, in the long term, to a reduction of NEET and health care costs. These changes will be brought about by a transnational and cross-sectoral network of PPs and observers, working together like a Hub. Project intertwined activities are: designing of new solutions for NEETs and seniors through transnational co-creative labs, and developing, through advisory boards of policy makers, a joint approach to SII policies that will facilitate implementation of such solutions. Main outputs of the project are the AlpSib Forum, the AlpSib web platform and SII policies common methodology.

14 Project Partners

1. Lead Partner: Comune di Pordenone (IT)

2. FachhochschuleVoralberg Gmbh (AT)

3. Inštitut za ekonomska raziskovanja (SI)

4. Regionalna razvojna agencija ljubljanske urbane regije(SI)

5. Regionales Bildungszentrum Eckert gemeinnützige GmbHl (DE)

6. GIF Fipan Groupement d’Intérêt Public Formation et Insertion Professionnelle Academie de Nice- Ministère Education Nationale Française(FR)

7. Associazione Next Level (IT)

8. Regione autonoma della Valle d’Aosta (IT)

9. Polo Tecnologico di Pordenone (IT)

10. FinPiemonte (IT)

11. Bwcon GmbH (DE)

12. Metropole Nice Côte d'Azur (FR)

13. Pôle Services à la Personne Provence-Alpes-Côte-d’Azur(FR)

14. Stadt Augsburg (DE)

[ITA]

Il progetto ALPSIB in sintesi

Lo Spazio Alpino si trova ad affrontare le sfide causate dall’invecchiamento della popolazione, dall’alto tasso di disoccupazione giovanile e crescenti vincoli nei bilanci, perciò le comunità locali hanno bisogno di misure innovative nel settore sociale attraverso le quali potrebbero offrire migliori risultati in campo sociale e sanitario. Tuttavia tali misure non riescono ad essere generate se le uniche opzioni possibili per attuarle rimarranno i soldi pubblici ed il tradizionale sistema di pagamento come le “tasse per i servizi”. La mobilitazione di capitale privato per finanziare interventi efficaci risulta quindi essere un approccio lungimirante e da diffondere in tutta Europa.

L’obiettivo di AlpSib è di accelerare questi nuovi modelli di investimento denominati Social Impact Investments e Social Impact Bonds (SIB), attraverso lo sviluppo di politiche nel settore. I progetti di investimento in ambito sociale ed i social impact bond utilizzano il capitale privato per finanziare interventi che generano impatti sociali misurabili, utile sul capitale investito e valore per le casse pubbliche. Tali strumenti finanziari non sono del tutto nuovi nell’area, ma lo Spazio Alpino dovrebbe essere più coordinato ed interattivo nella progettazione congiunta di soluzioni e partnership a favore dei NEET (Giovani che non studiano e non cercano un’occupazione) e degli anziani.

Inoltre, una metodologia comune per le politiche di investimento in ambito sociale darebbe supporto e guiderebbe nello Spazio Alpino i rappresentanti politici a definire le priorità, identificare obiettivi e risultati, commissionare gli interventi, misurare i risultati e gestire gli investimenti pubblico-privato nel settore. Ciò porterebbe ad un numero maggiore di investimenti ed acquisizioni orientati al risultato nell’Area Alpina e, nel lungo termine, alla riduzione del numero dei NEET e dei costi in ambito sanitario e sociale.

Tali cambiamenti saranno resi possibili attraverso una rete transnazionale ed intersettoriale di Partner ed Osservatori che lavoreranno insieme come un Hub.

Le attività progettuali sono le seguenti: ideare nuove soluzioni per i NEET e gli anziani attraverso incontri transnazionali e sviluppare un approccio congiunto per le politiche di investimento in ambito sociale che ne faciliterebbero l’implementazione attraverso dei comitati consultivi per i policy makers. Gli output principali del progetto saranno l’AlpSib Forum, la piattaforma web AlpSib ed una metodologia comune sulle di investimento innovativo in ambito sociale che permettano una maggiore sinergia tra pubblico e privato.

I 14 Partner di progetto

1. Capofila: Comune di Pordenone (IT)

2. Università del Voralberg (AT)

3. Centro di ricerca economica di Lubiana (SI)

4. Agenzia di sviluppo regionale di Lubiana (SI)

5. Eckert School (DE)

6. Gruppo d’interesse pubblico per la formazione e l’inserimento professionale dell’Università di Nizza (FR)

7. Associazione Next Level (IT)

8. Regione autonoma della Valle d’Aosta (IT)

9. Polo Tecnologico di Pordenone (IT)

10. FinPiemonte (IT)

11. Bwcon GmbH (DE)

12. Metropole Nice Côte d'Azur (FR)

13. Rete di servizi alla persona della Regione Provence-Alpes-Côte-d’Azur (FR)

14. Comune di Augsburg (DE)

Funding- Finanziamento
Total eligible costs - Budget totale di progetto: 2.152.988,00 EUR
ERDF grant - Co finanziamento FESR : 1.830.039,80 EUR
Total eligible costs for - Budget totale per Comune di Pordenone: 299.000,00
ERDF grant for - Co finanziamento ERDF Comune di Pordenone: 254.150,00
Project duration - Durata del progetto: 01/11/2016 – 30/04/2019

Contact: Servizio Politiche Europee - European Unit
tel: +39 0434 392566-336 e-mail:

For more information see - Per maggiori informazioni : http://www.alpine-space.eu/alpsib
Parole chiave