Carta di Pordenone «Media e rappresentazione di genere»

Protocollo d'intesa per promuovere una rappresentazione rispettosa della dignità della persona nell'ambito dell'informazione e della comunicazione

logo-Carta-di-Pordenone.jpgLa Carta di Pordenone, intitolata «Media e rappresentazione di genere» è un protocollo d'intesa tra diversi soggetti istituzionali, enti e associazioni. Ha come finalità promuovere una immagine equilibrata e plurale di donne e uomini superando e contrastando gli stereotipi di genere nei media.

L'accordo inoltre intende favorire la conoscenza e la diffusione dei principi di uguaglianza, pari oportunità, di riconoscimento e valorizzazione delle differenze, consapevoli del fatto che  una comunicazione responsabile e la sensibilizzazione degli operatori e delle operatrici possono contribuire all’abbattimento degli stereotipi di genere e a sviluppare il rispetto delle identità di donne e uomini in modo coerente con l’evoluzione dei loro ruoli nella società.

» Scarica la Carta di Pordenone (PDF)

» Segui la Carta di Pordenone su Facebook

Il documento è stato sottoscritto l'8 luglio 2015 nella sala rossa del municipio di Pordenone alla presenza del sindaco e dell’assessore alle pari opportunità.

 

I soggetti sottoscrittori

Ad oggi hanno sottoscritto la Carta di Pordenone, impegnandosi a rispettarne e a sostenerne gli scopi:

  • Adaspn e associati
  • ARSAP - Impresa sociale - Ente formazione
  • ASD Azzano Runners
  • Associazione amici della cultura, dell'arte e del lavoro
  • Associazione culturale Il Capitello
  • Associazione In Prima Persona. Uomini contro la violenza sulle donne. Pordenone
  • Associazione Italiana Mentoring
  • Associazione culturale Scuola sperimentale dell'attore -  Arlecchino errante
  • Associazione L'altra metà
  • Associazione La Biblioteca di Sara onlus
  • Associazione Le Muse Orfane
  • Associazione via Montereale
  • Associazione Voce donna – Centro antiviolenza
  • Assostampa Fvg
  • Baobab Libreria per ragazzi  (Porcia)
  • Best Western Park Hotel
  • Caffè Letterario Pordenone
  • CCIAA Pordenone
  • CGIL Pordenone
  • Cinemazero
  • Circolo Arci di Cordenons Arcipelago
  • Circolo della Cultura e delle Arti di Pordenone
  • Circolo della stampa di Pordenone
  • Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna
  • Compagnia di Arti e Mestieri
  • Comune di Azzano Decimo
  • Comune di Porcia
  • Comune di Pordenone - Assessorato alle pari opportunità
  • Comune di Tramonti di Sotto
  • Confartigianato
  • Consigliera di Parità della Provincia di Pordenone
  • Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia 
  • Consulta degli Studenti della Provincia di Pordenone
  • Cooperativa sociale FAI
  • Cooperativa sociale ITACA 
  • CUG dell'Università di Udine
  • Erremoda di Renzo Venier
  • Etre di Cristiana Santarossa
  • FIDAPA Pordenone
  • Fondazione Pordenonelegge
  • Gruppo Giovani Unindustria Pordenone
  • Ilfriuliveneziagiulia
  • Inner Wheel Club Pordenone
  • IRES FVG - Istituto di ricerche economiche e sociali del Friuli Venezia Giulia
  • IRSE - Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia
  • Multiverso Consulting srl
  • Ordine degli Avvocati di Pordenone
  • Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia
  • Panathlon Club Pordenone
  • Polizzi Editore
  • Pordenone Fiere
  • Provincia di Pordenone - Assessorato alla Cultura
  • Soroptimist Club Pordenone
  • Teatro comunale "Giuseppe Verdi" di Pordenone
  • Thesis Associazione Culturale

 

Come aderire

Altri soggetti (operatori della comunicazione, enti, istituzioni, associazioni) che condividono obiettivi, principi e contenuti della Carta di Pordenone possono fare domanda di adesione scrivendo all'indirizzo .

Ultimo aggiornamento: 04/07/2018 15:05