ASPETTANDO IL GIRO, il programma degli eventi

21/04/2017 - Sport, cultura, musica, enogastronomia. Un mese di eventi in città in vista del Giro d'Italia 2017 che farà tappa a Pordenone il 27 maggio.

«Chi offre di più?» - Asta pubblica biciclette
Intitolazione piazzetta Demetrio Moras

Sabato 22 aprile, Piazza Risorgimento

Alle 16.00 cerimonia pubblica di intitolazione dell’area interna della piazza a Demetrio Moras, compianto patròn della «Pordenone pedala», con installazione di una targa dedicata »INFO.

Alle 16.30 asta pubblica di biciclette aperta a tutti i maggiorenni: un evento con il quale il Comune vende ai migliori offerenti 70 biciclette depositate nei propri magazzini, smarrite o abbandonate. Le bici sono già visibili online e saranno esposte in piazza dalle 15.30. Prezzi di partenza da 10 a 45 euro. »INFO

 

Serata Marco Pantani e presentazione della tappa

Lunedì 24 aprile, Teatro Verdi

Alle 20.30 una emozionante serata dedicata al «Pirata» con la proiezione di filmati e il ricordo di amici, familiari, personalità del mondo dello sport. La memoria del campione romagnolo si intreccerà con la presentazione della 19esima e 20esima tappa del 100esimo Giro d’Italia, rispettivamente la San Candido-Piancavallo e la Pordenone-Asiago. »INFO

 

Mostre «La fantasia a pedali» e «Omaggio a Zanette»

Da sabato 29 aprile a venerdì 26 maggio, Teatro Verdi

Alle 17.30, nel foyer del primo piano del teatro comunale, inaugurazione della mostra «La fantasia a pedali - Litografie e incisioni di Vico Calabrò dedicate al Giro d’Italia e al Bel Paese». Protagoniste 55 stampe d’arte del disegnatore, incisore, pittore e grande appassionato di ciclismo. Calabrò segue il Giro d’Italia da più di trent’anni catturando i movimenti, le attività, i ciclisti e soprattutto le città che diventano poi protagonisti dei suoi disegni, incisioni, litografie e testimoni della grande festa del Giro. A coronare il legame speciale tra questo grande evento sportivo, la città e il teatro Verdi, per l’occasione saranno realizzate dall’artista 10 stampe d’arte a tiratura limitata.

La seconda mostra, al secondo piano, si intitola «Omaggio a Denis Zanette - Il ricordo del campione di Sacile attraverso 20 opere di artisti», dedicata al promettente ciclista prematuramente scomparso. Curata da Alfredo Moras, consiste in 20 opere pittoriche dove il filo narrativo è rappresentato dalla bicicletta. Da quella di Coppi nei quadri di Arrigo Buttazzoni alla bicicletta più comune e di uso quotidiano di Paolo del Giudice, fino a quelle di natura più “espressionista” nei dipinti di Cesco Magnolato e di Corrado Zani.

Collegata alle due mostre anche l’esposizione de «Le storiche», tre biciclette che hanno fatto la storia del ciclismo appartenute ad altrettanti campioni del passato (si ringraziano il Museo Altolivenza e Manuela Zanese).

Nell’ambito del vasto programma di iniziative concertate dal Comune di Pordenone, il Teatro ospiterà inoltre una sezione della mostra «Scatti del Giro in Friuli. Le fotografie dei campioni delle tappe friulane della Corsa rosa»: 12 immagini dall’archivio di Enzo Cainero (curate dal Comitato Tappa Pordenone del Giro d’Italia), storico patron delle tappe friulane del Giro e membro del comitato organizzatore, coordinate con le fotografie che abbelliranno le vetrine dei negozi della città.

ll Teatro rimarrà così aperto tutti i giorni diventando parte integrante delle proposte “vive” che animeranno Pordenone e il suo centro città in attesa dell’arrivo di tappa.

Le mostre rimarranno aperte fino al 26 maggio, visitabili tutti i giorni dalle 16.30 alle 19 (salvo il 1° maggio) e durante l’apertura del Teatro in concomitanza con spettacoli ed eventi. »INFO

 

Pordenone in rosa

Da maggio

Dai negozi alle strade, la città si tingerà sempre più di rosa man mano che il giorno del Giro si avvicina. Tutti possono partecipare adornando di rosa finestre, balconi, vetrine. »INFO

 

Pedalata «Bimbimbici»

Domenica 14 maggio, partenza dalla Loggia del Municipio

Anche a Pordenone, in contemporanea con altre duecento località, si svolgerà la pedalata nazionale amatoriale per bambini e famiglie, aperta comunque a tutti, promossa in città dall’associazione «Aruotalibera»-Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta). Scopo dell’iniziativa è incentivare l’uso sicuro della bici negli spostamenti quotidiani, a beneficio della salute personale e dell’ambiente. Il tema della giornata, che coincide peraltro con la festa della mamma, sarà vivere una pedalata da «supereroe», e a tal fine verrà consegnata a ogni bambino una piccola sorpresa per renderlo appunto un piccolo supereroe. Il corteo delle biciclette si snoderà in piena sicurezza con il supporto degli accompagnatori Fiab-Aruotalibera e della polizia municipale, oltre all’ambulanza al seguito e un mezzo per recuperare le bici e i ciclisti-supereroi in caso di problemi. L'iniziativa è completamente gratuita e per partecipare è necessario iscriversi il giorno stesso lasciando i dati dei bambini a fini assicurativi e la scuola d’appartenenza. Il ritrovo e l'apertura delle iscrizioni è alle 8 in zona Municipio. Alle 9 è prevista la visita al palazzo comunale e alla sala del consiglio e alle 10 la partenza sulle due ruote. Il percorso ciclistico si snoderà verso l'autoparco dell'Atap dove ci sarà la sosta per la merenda offerta da Atap e Fiab e una sorpresa dei supereroi-autisti ai bambini. Si proseguirà poi verso il Parco San Valentino dove la manifestazione terminerà verso le 12 con la premiazione delle 3 scuole con il numero di partecipanti più alto, che riceveranno 3 buoni di 150, 100 e 70 euro, offerti da Fiab Pordenone, per l'acquisto di materiale scolastico da spendere alla Sme. »INFO

 

#Pordenoneviaggia - Festival del viaggio e dei viaggiatori

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 maggio, Chiostro della biblioteca

Una tre giorni interamente dedicata all’avventura del viaggio e alle grandi emozioni che suscita, con ospiti di richiamo nazionale, workshop, mostre e stand, viaggi sonori e musicali, incontri con viaggiatori e operatori presenti con i loro stand nel porticato della biblioteca civica di piazza XX Settembre (in caso di pioggia tutti gli appuntamenti in sala Degan, nel complesso della stessa biblioteca). Una kermesse in cui il pubblico verrà coinvolto in modo dinamico, per esempio attraverso la partecipazione a un concorso via social, semplicemente postando le immagini con l'hashtag #instapnviaggia. »INFO

 

Streeat food in rosa

Venerdì 19, sabato 20, domenica 21 maggio, Parco Galvani

Dall’unione di street (strada) e eat (mangiare) nasce lo «Streeat» food truck festival, il primo e originale festival del cibo da strada di qualità, alla sua prima edizione in riva al Noncello. Al parco Galvani arriveranno circa 25 artigiani dell’enogastronomia, provenienti da tutta Italia, con i loro camion, furgoncini, ape car itineranti, allestiti come vere e proprie cucine mobili pronte a sfornare prelibatezze e specialità uniche. Si tratta dei migliori «food truck» d’Italia selezionati secondo rigidi parametri, pronti a proporre un’esperienza enogastronomica totale. Dal dolce al salato ce n’è per tutti i gusti e le intolleranze, nessuno escluso. Presenti anche scelte vegane, vegetariane, gluten-free e senza lattosio. Una tre giorni informale e divertente tra gusti irresistibili per grandi e piccoli, showcooking, presentazioni, relax nel verde e la musica diffusa selezionata da Barley arts promotion, storico promoter di concerti e spettacoli dal 1979. Ingresso libero. »INFO

 

Mostra «Bicicletta che passione»

Da sabato 20 a martedì 30 maggio, Sale espositive ex Provincia

Alle 17.00 nelle sale espositive dell’ex Provincia (corso Garibaldi) inaugurazione della mostra «Bicicletta che passione» con biciclette d’epoca, riviste, cimeli di campioni tra cui Ottavio Bottecchia e Gino Pancino, e un percorso nel tempo attraverso 35 maglie di corridori pordenonesi di ieri e di oggi che hanno conquistato titoli italiani e internazionali. Esposizione visitabile fino al 30 maggio tutti i giorni ore 9-12.30 e 16-19.30. È organizzata in collaborazione con la Federazione ciclistica italiana, comitato provinciale Pordenone. Ingresso libero. »INFO

 

Playa Desnuda in concerto

Sabato 20 maggio, Piazza Cavour

Alle 21.00 lo scatenato live tutto da ballare a suon di reggae-rocksteady della band friulana, tra le più apprezzate della regione, con centinaia di concerti all’attivo. I Playa desnuda hanno condiviso il palco con artisti come Manu Chao, Fatboy slim, Bob Sinclair. Le loro influenze vanno dall’Inghilterra dei Madness alla Giamaica di Bob Marley, dalla patchanka dei Mano Negra alle sonorità balcaniche. Gli otto componenti del complesso suonano con diverse star del panorama musicale, da Elisa a Tiziano Ferro, da Ivano Fossati a Jovanotti. »INFO

 

«Mamma sono arrivato uno»: pedalata in rosa con i bambini

Domenica 21 maggio, partenza da piazza XX Settembre

Alle 9.00 partenza del tour aperto a tutti lungo le vie del centro, organizzato con la Federazione ciclistica italiana, comitato provinciale di Pordenone. A conclusione della pedalata, in piazza XX Settembre dalle 10 i bambini dai 7 ai 12 anni potranno divertirsi cimentandosi in un divertente percorso cilistico d’abilità allestito per loro. Tutte le iniziative sono gratuite e verrà consegnato un gadget ai bimbi partecipanti. »INFO

 

NOTTE ROSA

Venerdì 26 maggio, Centro città

Alle 17.00 di venerdì 26 maggio aprono gli stand enogastronomici in via Mazzini, viale Martelli, piazzetta Calderari e piazza Duca d’Aosta. Gli stand staranno aperti fino all’una di notte. Dalle 18.00 le vie del centro si animeranno con attrazioni, trampolieri e giocolieri per grandi e piccini, e con la musica di tre «street band»: i Blue cash (folk-jazz), i The high jackers (street rock) e i Lune troublante (gipsy-jazz). Alle 21, in piazza Cavour, l’appuntamento clou della vigilia Rosa: il concerto gratuito dei Doctor and the Medics, storica band anglosassone degli anni ottanta il cui singolo «Spirit in the Sky» ha venduto più di 25 milioni di copie in tutto il mondo. Tutt’altra musica al teatro Verdi con il concerto alle 20.45, dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai, il cui prestigio non ha bisogno di presentazioni, diretta da James Conlon, definito dalla critica «un miracolo d’equilibrio» e con la star internazionale del violino Ray Chen. »INFO

 

PARTENZA!

Sabato 27 maggio

Alle 10.30 sui cieli della città si potrà ammirare il sorvolo della pattuglia degli aeromobili Aero club Pordenone con il tricolore. Alle 12.00 la partenza dei ciclisti da piazza XX Settembre. I corridori sfileranno in città lungo piazzetta Cavour e corso Vittorio Emanuele II, la Rivierasca, viale Dante, viale Marconi e viale Grigoletti. Qui, al civico 140 (prima dell’incrocio del garage Venezia) sarà piazzato il chilometro zero, ovvero la partenza vera e propria della gara. Dal mattino e fino alle 23 saranno aperti in città gli stand enogastronomici. »INFO