Illuminazione pubblica, al via il potenziamento

05/07/2017 - Si comincia a metà luglio da viale della Libertà e si proseguirà in altre sei vie cittadine.

Al via a metà luglio il potenziamento dell’illuminazione pubblica in viale della Libertà. I lavori dureranno circa tre settimane, ma sarà solo il primo di una serie di interventi, appena deliberati dalla giunta comunale, che interesseranno progressivamente altri sei punti comunali tra nuovi lampioni e adeguamento delle luci. Si tratta delle vie Comugne, Valle, Pola, Bellasio, Barcis e Marco Polo. Tutti gli interventi si concluderanno entro fine settembre circa. L’investimento è di 130 mila euro.

«Cominciamo così a soddisfare le istanze più urgenti che avevamo puntualmente raccolto dagli abitanti negli incontri di quartiere - spiegano il sindaco Alessandro Ciriani e l’assessore alla viabilità Cristina Amirante – un po’ alla volta risponderemo anche alle altre richieste in termini di illuminazione, asfaltature, lavori pubblici, sempre facendo i conti con le priorità e le risorse».

Nel primo tratto di viale della Libertà verranno installate nuove lampade a led. Nel secondo tratto, tra via Vallona e via Dante, verranno rimossi i lampioni esistenti e ne verranno posizionati di nuovi secondo la logica del tratto precedente di strada, ossia alternando i pali a destra e sinistra della via.

In via Comugne, verso verso viale Trieste, verrà posizionato un nuovo punto luce, mentre in via Valle i punti luce nuovi saranno due nella laterale che porta al campo sportivo.

In via Pola verranno rimossi gli otto lampioni esistenti e sostituiti con i nuovi pali a doppia lampada per illuminare la pista ciclabile e la strada fino al parcheggio Marcolin. «Abbiamo così integrato il progetto Pisus che non prevedeva l’illuminazione» rimarca Amirante.

In via Bellasio, nel tratto di competenza del Comune di Pordenone (la strada confini con Cordenons), i vecchi lampioni verranno sostituiti dai nuovi a led.

Tre nuovi punti luce verranno piazzati anche all’inizio di via Barcis, partendo da viale de La Comina. E luce rinnovata, infine, anche in via Marco Polo, sul retro della Prefettura. Tutti i nuovi impianti permetteranno di contenere consumi e costi di energia.