Giardino dei sogni», venerdì l’inaugurazione

08/03/2018 - La natura entra in piazza XX Settembre: venerdì 9 marzo inaugurazione del nuovo giardino temporaneo. E domenica, tempo permettendo, laboratorio bimbi.

E’ tutto pronto per l'inaugurazione del Giardino dei sogni, venerdì 9 alle 17.30. Il Comune, promotore dell’iniziativa finanziata dalla Fiera, invita tutti i cittadini a partecipare. A tagliare il nastro saranno il sindaco Alessandro Ciriani e il presidente della Fiera Renato Pujatti. In piazza anche i partner e sponsor tecnici, oltre ad Alberto Manzo, rappresentante del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

GIARDINO - Dopo il successo del «Bosco delle farfalle» della scorsa primavera, quest’anno il Giardino dei sogni, in piazza fino a metà maggio, offrirà diverse novità. Tra queste i «giardini verticali» costituiti da pannelli di due metri per due ricoperti di piante e fiori, e il cavallo a dondolo gigante, simbolo tradizionale dei sogni dell’infanzia. I quattro angoli del giardino, che occuperà circa 500 metri quadrati della piazza, saranno caratterizzati da piante e installazioni ispirate ai quattro elementi (aria, acqua, fuoco, terra), mentre al centro ci sarà una grande aiuola ovale. Panchine, sedute e spazi coperti completeranno il giardino all’interno del quale rilassarsi, giocare, passeggiare. L’inaugurazione è già rimandata, e in caso di pioggia il giardino verrà in ogni caso aperto al pubblico venerdì.

INAUGURAZIONE E EVENTI- Il nuovo Giardino diventerà palcoscenico naturale per piccoli appuntamenti teatrali e musicali, un’altra novità voluta dall’amministrazione comunale per rendere piazza XX Settembre ancora più attrattiva e tutta da vivere. In occasione dell'inaugurazione di venerdì, in particolare, saranno premiate la "Migliore Vetrina" - la più originale e quella che ha preso più like su Istagram e ci sarà un momento musicale con una sorta di anteprima di PordenonAir 2018. Domenica 11, invece, dalle 16 alle 18 (tempo permettendo) è in programma un laboratorio dedicato ai bambini e famiglie, curato da APS Teatro e Movimento, durante il quale sarà possibile realizzare braccialetti personalizzati con materiali di riciclo.

PROMOZIONE RECIPROCA FIERA E MUSEI - Il Giardino è nato su iniziativa del sindaco nell’ottica delle iniziative di valorizzazione e rivitalizzazione urbana ispirate alla natura e all’ambiente. «Un modo – ha spiegato Ciriani - per rendere viva e accogliente la piazza. Allo stesso tempo la collaborazione con Ortogiardino fa si che vi sia una reciproca promozione tra visitatori della città e della Fiera». L’allestimento green di piazza XX Settembre si pone infatti come una sorta di fuori salone di Ortogiardino, la fiera green aperta fino a domenica 11 marzo. In piazza XX Settembre da venerdì a domenica ci sarà un infopoint dedicato a Ortogiardino con la distribuzione di coupon per l’ingresso ridotto alla fiera florovivaistica. E con il biglietto d’ingresso a Ortogiardino si possono visitare mostre e musei cittadini a 1 euro o gratuitamente: in dettaglio, la mostra di Danilo De Marco e i suoi 150 ritratti fotografici di volti noti e sconosciuti (Galleria Bertoia, corso Vittorio Emanuele II, 60, da martedì a venerdi ore 16-19, sabato e domenica anche 10-12); Il castello del XIII secolo e il parco circostante con la visita all’interno del museo archeologico del Friuli Occidentale (via Vittorio Veneto 19, venerdì e sabato ore 15-18, domenica anche 10-12); il museo civico d’arte di corso Vittorio Emanuele II, 51 (da mercoledì a domenica ore 15-19); la mostra fotografica «Ritrattiamo» con gli scatti dei giovani talenti della scuola di fotografia di Pordenone (museo di Storia Naturale, via della Motta 16, orari da mercoledì a domenica 15-19.