In piazza XX settembre grande weekend tra musica live, giochi, degustazioni

09/11/2017 - Tre giorni da vivere nella piazza vestita d'autunno

IN PIAZZA XX SETTEMBRE vestita d'autunno inizia un fine settimana denso di avvenimenti. Venerdì concerto gratuito di Mirna, artista pordenonese che ha duettato dal vivo con Gianni Morandi. Sabato e domenica si festeggerà l’estate di San Martino con appuntamenti dal mattino alla sera tra laboratori e spettacoli per bimbi, esposizioni artistiche, esibizioni di ballo.

MERCATINO E CASETTE ENOGASTRONOMICHE aperte per tutti i tre giorni. Sabato e domenica ci sarà anche un capannone per degustare piatti tipici e vini di qualità, allestito dalla Pro loco Pordenone che, assieme al Comune, organizza il weekend in piazza. Ma andiamo con ordine. 

VENERDI' casette aperte dalle 16.30 alle 22. Dalle 19 il live di Mirna & The Groovy Band. Il pubblico potrà apprezzare la dirompente voce della cantante che ha partecipato a diversi programmai televisivi (Amici, Mezzogiorno in famiglia) e ha collaborato con numerosi artisti internazionali. Con il suo complesso di musicisti di altissimo livello proporrà uno spettacolo energico e elegante che abbraccia e interpreta i più grandi successi italiani ed mondiali, coinvolgendo e divertendo il pubblico. La potente e affascinante voce di Mirna è accompagnata alla chitarra da Francesco Zanin, al basso da Alberto Mazzer e alla batteria da Paolo Muscovi.

SABATO comincia la due giorni in occasione dell’Estate di San Martino. Alle 10 l’apertura delle casette (fino alle 13 circa, poi dalle 16.30 alle 23) e delle esposizioni di pittura e sculture di legno (con il simposio degli scultori e alcune dimostrazioni in diretta). Apre anche il capannone della Pro loco (nell’area dove talvolta si piazza la giostra dei bambini) con pietanze locali e ottimi vini doc consigliati dai sommelier. Nello stesso capannone bambini e famiglie potranno partecipare a diversi spettacoli e laboratori: dalle 11 le animazioni e i giochi con gli origami, dalle 15.00 il trucca bimbi, i laboratori «Cuciniamo i biscotti» e la replica degli origami. Coinvolto anche il vicino chiostro della biblioteca dove, dalle 15.30, gli attori della compagnia Molino Rosenkranz racconteranno ai bambini una serie di storie narrate con tecniche diverse, coinvolgendo il pubblico, utilizzando strumenti musicali e sagome. Alle 20.30 si torna in piazza XX Settembre per ballare al trascinante ritmo country assieme all’esibizione della scuola di ballo «Country eagles».

DOMENICA alle 10 riaprono le esposizioni d’arte e le casette (quest’ultime aperte fino alle 13 circa, poi dalle 16.30 alle 22). Alle 11 nuova attrazione in piazza per i più piccoli con il «Pastroccio di bolle», spettacolo itinerante di bolle giganti accompagnato da fiabe, racconti e animazioni. Sempre alle 11 l’esibizione dei Funkasin street band, musica di strada lungo la piazza e le vie del centro che si ripeterà altre volte lungo la giornata. Alla stessa ora vengono anche riproposte sotto il tendone della Pro loco le iniziative per i più piccoli con il truccabimbi, «Cuciniamo i biscotti», gli origami. E dalle 15.30 un’altra sorpresa: arriva in piazza la «zucca dei desideri», una zucca gonfiabile gigante dove entrare per lasciare un desiderio e ascoltare storie di misteri e paura raccontate da un attore con l’ausilio di maschere, oggetti e ombre cinesi. Alle 17.30, invece, torna lo spettacolo di bolle giganti. Un’ora prima, alle 16.30, chi lo desidera può partecipare alla visita guidata gratuita «I colori dell’autunno» al museo di storia naturale di via della Motta. Grazie a esperimenti e osservazioni sarà possibile capire perché cadono le foglie e altri fenomeni autunnali. E, a proposito di autunno, sia sabato che domenica si potranno degustare in piazza castagne, vin novo, dolci ispirati alla stagione.

Parole chiave