Nidi, Comune assegna voucher e presenta piano nuove agevolazioni

30/09/2016 - Da gennaio 2017 nuove agevolazioni. Intanto approvata l’attribuzione dei voucher alle famiglie con bimbi nei nidi accreditati

Novità importanti in vista per chi ha bimbi nei nidi comunali. Il sindaco Alessandro Ciriani e il consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso hanno presentato il piano delle nuove agevolazioni (LEGGI ESEMPI) che scatterà a gennaio 2017 e che applica quanto annunciato in campagna elettorale. Il Comune, inoltre, ha deliberato l’attribuzione dei voucher (50 euro di sostegni economici) alle famiglie con bambini frequentanti i nidi accreditati.

Quoziente pordenone: le nuove agevolazioni
Il piano delle nuove agevolazioni è fondato sul “quoziente Pordenone”, in pratica un quoziente familiare  che allarga la platea di coloro che accedono ai benefici, potenzia i benefit esistenti e ne introduce di nuovi per famiglie numerose, con figli disabili, coppie giovani. In dettaglio, verrà innalzata la soglia Isee per accedere agli sconti (da 27 mila a 30 mila euro) consentendo appunto di raggiungere il 15 per cento in più di utenti nella fascia intermedia di reddito che ricomprende un elevato numero di famiglie. Ritocchi verranno introdotti anche per accrescere il numero di coppie giovani (quelle con la mamma che al momento del parto ha meno di 25 anni) che usufruiscono di aiuti. Via libera anche a decurtazioni del 25 per cento della retta per le famiglie con solo un genitore. Inoltre, aumentano le agevolazioni dal 40 al 60 per cento per chi ha più bimbi al nido (il caso dei gemelli), mentre chi ha più di tre figli alle scuole inferiori (fino alle medie) godrà di una riduzione del 25 per cento della retta del nido. Infine, riduzioni dal 25 al 100 per cento per i casi di disabilità grave. 

Per saperne di più