Polizia municipale, visite guidate al Comando per 270 bambini

07/11/2017 - Al via il primo «Open day della polizia municipale» per sensibilizzare ai temi della sicurezza e rispetto delle regole.

Al via il primo «Open day della polizia municipale», un ciclo di dieci visite guidate al Comando e alle sue strutture che dal 7 al 30 novembre coinvolgerà 270 alunni di otto scuole, tra cui 4 elementari, due medie e due dell’infanzia. L’Open day è organizzato dalla stessa polizia locale con il Comune e in particolare con il consigliere delegato all’istruzione, Alessandro Basso.

VISITE GUIDATE AL COMANDO
Gli obiettivi sono sensibilizzare i più giovani ai temi della sicurezza, legalità, rispetto delle regole stradali e non solo, e avvicinarli alla figura del moderno «vigile», le sue numerose competenze, la sua attività quotidiana in favore della comunità locale. «Un’iniziativa – commenta Basso - che si inserisce perfettamente nel piano delle diverse azioni concrete che il Comune sta mettendo in campo per far fronte alle problematiche legate all’educazione. Grazie al comandante Stefano Rossi per questo e altri progetti che instaurano un rapporto ravvicinato e intelligente con la scuola». «Con queste visite guidate –  spiega Rossi – vogliamo rafforzare la consapevolezza, a partire dai più piccoli, che i cittadini possono trovare nei nostri agenti interlocutori presenti e disponibili, costruendo una sicurezza urbana condivisa. Cerchiamo di farlo attraverso un linguaggio informale e mediante momenti informativi, dimostrativi e di divertimento». Le visite si svolgeranno dalle 10 alle 12. Bambini e ragazzi verranno portati lungo il percorso scuola-comando e viceversa tramite il Pedibus, il servizio con cui volontari e agenti accompagnano a piedi, in tutta sicurezza, gli alunni.


SCUOLE ADERENTI

Per questo primo anno gli istituti partecipanti sono stati individuati dalla stessa polizia municipale, ma l’esperienza verrà ripetuta nel 2018 con nuove classi e scuole, prendendo in considerazione anche adesioni dirette delle scuole. A questa prima edizione partecipano le scuole dell’Infanzia Vittorio Emanuele II, Santa Maria Goretti e Beata Domicilla; le primarie De Amicis, Gozzi, Rosmini, Padre Marco d'Aviano; le secondarie di primo grado Lozer e Drusin.


EDUCAZIONE STRADALE PER 2 MILA STUDENTI
Per l’anno scolastico 2017/2018 hanno aderito al tradizionale corso di educazione stradale nelle scuole, cominciato a ottobre, ben 24 scuole della città che rappresentano i quattro istituti comprensivi e le paritarie, per un totale di circa 2 mila studenti coinvolti. Si tratta di un notevole incremento rispetto al 2016/2017 quando le scuole erano 20 per 1500 studenti.


DA «VIGILE PER UN GIORNO» ALL' «ETILOMETRO CON I RAGAZZI»
La rosa di progetti promossi dalla polizia municipale con le scuole è ampia. Per esempio la campagna di sensibilizzazione all'uso delle cinture di sicurezza rivolta a genitori e nonni: alle scuole dell'infanzia verranno consegnati due manifesti che riportano la normativa, le sanzioni e il messaggio «Se li ami ....lègali». Sarà invece rivolta agli studenti delle superiori la prima edizione di «Vigile per un giorno», a dicembre, grazie alla quale i ragazzi parteciperanno alle attività quotidiane fianco a fianco degli agenti, avvicendandosi nei diversi uffici del Comando, dalla centrale operativa all’antidegrado, dalla viabilità alle pubbliche relazioni. Novità in vista anche nel 2018: verrà proposto il primo «etilometro con i ragazzi» grandi delle scuole superiori assieme alle pattuglie della polizia municipale impegnate nella prevenzione e contrasto della guida sotto l'effetto di alcool e sostanze stupefacenti.

Parole chiave