Quartieri, aperto a Rorai Grande il punto servizi comunali

05/07/2017 - A disposizione degli abitanti l'assistente sociale, il poliziotto di quartiere, i servizi Anagrafe e certificati, l'assistenza per la compilazione dell'isee e del Red. E da settembre un'infermiera volontaria.

Inaugurato a Rorai Cappuccini dal sindaco Alessandro Ciriani e dall'assessore Pietro Tropeano il punto servizi comunali decentrati. E’ ospitato nel centro civico di via Pontinia 3, nell’area delle case popolari. Disponibili da lunedì in determinati giorni e fasce orarie, i servizi anagrafe, certificati e patronato, l’assistente sociale, il poliziotto di quartiere e, da settembre, un’ infermiera volontaria. Una serie di servizi "sotto casa" a disposizione di tutti i residenti, in particolare anziani o persone con difficoltà a muoversi. 

IL COMUNE NEI QUARTIERI
Il primo centro rionale ad aprire è stato quello di Torre, lo scorso ottobre. Ora, appunto, tocca a Rorai Grande. Continua così l’operazione «Il Comune vicino a te» lanciata dall’amministrazione "allo scopo di dare concretezza all'impegno preso con il nostro programma - ha spiegato il sindaco - e cioè garantire servizi di prossimità, vicino ai cittadini, e cioè nei quartieri dove vive la maggior parte della popolazione tra cui la percentuale di anziani è alta. Allo stesso tempo stiamo progressivamente spostando diversi eventi culturali nei rioni. L'obiettivo è portarvi un'offerta culturale stabile e contribuire così anche ad accrescere lo spirito di aggregazione e solidarietà nei quartieri". Un concetto su cui ha insistito anche l'assessore alla cultura Pietro Tropeano, aggiungendo che "questo centro comunale, oltre a erogare servizi, è anche un punto di ascolto, partecipazione e dialogo tra residenti e amministrazione". 

ANAGRAFE E CERTIFICATI
Operatori e relativi servizi comunali si alterneranno durante la settimana nel nuovo sportello comunale. Il lunedì dalle 16 alle 17  sarà aperto per erogare i servizi dell’Anagrafe con il rilascio immediato di diversi certificati (per esempio di  nascita, residenza, stato di famiglia, ecc) e altri su prenotazione. Per casi speciali riguardanti i non deambulanti sarà offerta anche la prestazione della carta di identità a domicilio.

POLIZIOTTO DI QUARTIERE
Il poliziotto di quartiere sarà presente in sede il martedì dalle 10 alle 12, e sulle strade e  piazze del quartiere anche in altri orari e giorni compatibilmente con le esigenze e le emergenze della città e del comando di polizia locale. Oltre alla sorveglianza del territorio e il controllo della  viabilità, sarà a disposizione degli abitanti per denunce e segnalazioni.  

ASSISTENTE SOCIALE
All’assistente sociale ci si potrà invece rivolgere il mercoledì dalle 15.30 alle 16.30. I residenti potranno comunicargli istanze, problematiche e disagi. L’esperto avrà il compito di raccogliere le segnalazioni, ascoltare e decifrare la situazione e orientare il cittadino verso il servizio sociale territoriale più idoneo. 

INFERMIERE DI QUARTIERE
L’amministrazione ha già individuato anche l’infermiera di quartiere che entrerà in servizio dopo l’estate, il giovedì dalle 16.30 alle 18. Oltre a fare piccole medicazioni e misurare la pressione, sarà pronta ad ascoltare, dare suggerimenti e consigli, fare da collegamento con i medici di base e orientare l’utenza, specie anziana, ai servizi sanitari del territorio.


SERVIZIO PATRONATO

Infine il venerdì, dalle 9 alle 12, si potrà ricevere assistenza gratuita per la compilazione dell’Isee e del Red, un servizio attivato grazie all’interessamento del Comune e gestito da un patronato.