Scuola IV Novembre, definito il piano trasloco. Bus gratuito per 200 bambini

07/09/2018 - Istituto chiuso tutto l’anno scolastico per lavori antisismici. Alunni di prima e seconda ospitati alla Gabelli, quelli di terza, quarta e quinta al Centro studi.

Il Comune ha definito e comunicato alle famiglie il piano-trasloco per gli alunni della scuola IV Novembre, nel quartiere Sacro Cuore, che quest’anno scolastico, come noto, rimarrà chiusa per importanti lavori di adeguamento antisismico eseguiti dal Comune stesso. Il piano prevede anche un servizio straordinario e gratuito di bus navetta, andata e ritorno, dall’oratorio Sacro Cuore alle due scuole che ospiteranno gli alunni.

IL PIANO
Gli scolari di prima e seconda della IV Novembre saranno ospitati alla scuola primaria Gabelli; quelli di terza, quarta e quinta alla scuola secondaria di primo grado Centro storico, presso il Centro studi. Qui la giunta comunale ha provveduto ai lavori di adeguamento dei locali, anche per l’attivazione del servizio mensa per i nuovi ospiti. Inoltre il cortile dell’istituto è stato organizzato per riservare spazi definiti ai bambini della primaria. E, come detto, fin dal primo giorno di scuola l’Amministrazione Ciriani garantirà gratuitamente ai 200 bambini che vi hanno aderito, per lo più residenti in zona Sacro Cuore, un servizio straordinario di bus navetta che li porterà dall’oratorio di quartiere alle due scuole, e ritorno. «Una soluzione anche ecologica – commenta l’assessore alla mobilità Cristina Amirante – che evita gli spostamenti di 200 auto private». Previsto, sempre gratuitamente, anche il servizio di custodia dei piccoli studenti sia presso l’oratorio sia nelle scuole, dove arrivano in anticipo rispetto al suono della campanella.

ORARI BUS NAVETTA
Il bus per la scuola Gabelli parte alle 7.25, quello per la Centro storico alle 7.50. Ritorno: per la prima settimana di scuola, dal 10 al 14 settembre, il bus parte dalla Gabelli alle 13.10 (arrivo al Sacro Cuore alle 13.25) e dalla Centro storico alle 12.45 (arrivo alle 13). Dal 17 settembre scatta l’orario definitivo: il bus parte dalla Gabelli alle 16.05 (arrivo al Sacro Cuore alle 16.15) e dalla Centro storico alle 16.30 (arrivo alle 16.40). Al Sacro Cuore il servizio post scuola durerà fino alle 17. Le prime settimane – precisa il Comune – serviranno per monitorare i tempi ed eventualmente adottare modifiche. Naturalmente, oltre a questo bus navetta straordinario per le 200 famiglie aderenti, viene mantenuto per gli altri il servizio di trasporto scolastico ordinario.

IL SINDACO: «INTERVENTO ANTISISMICO NECESSARIO»
«Alla IV novembre effettuiamo un intervento antisismico importante e strutturale – ha commentato Alessandro Ciriani – che impone la chiusura per un periodo prolungato. Mi rendo conto dei disagi, ma la sicurezza dei bimbi è prioritaria. In ogni caso, proprio per mitigare i disagi, ci siamo impegnati offrendo queste soluzioni alternative e comunicandole alle famiglie». Il sindaco ha svolto anche un ragionamento più generale sui numerosi cantieri aperti dal Comune: «Stiamo eseguendo diversi interventi sulle infrastrutture per sistemare e ammodernare la città, dalle fognature alle scuole. Lavori che magari non si vedono e non portano consensi, ma un’amministrazione seria che pensa al futuro della città li deve fare» ha concluso.

Parole chiave