Scuole, in estate altre manutenzioni per 230 mila euro in tre materne

11/05/2018 - In via Cappuccini, Fiamme Gialle, Vallenoncello

Approvato dal Comune un nuovo piano di riqualificazioni per le scuole, pari a oltre 230 mila euro. Gli interventi riguardano gli istituti d’infanzia di via Vallenoncello, via Cappuccini e via Fiamme Gialle. I lavori si svolgeranno durante la pausa estiva, in modo da non interferire con le attività scolastiche, per essere consegnati all’avvio del prossimo anno scolastico.

In via Vallenoncello, in particolare, verrà rifatto l’impianto di riscaldamento con la sostituzione della caldaia. Pure in via Cappuccini verrà adeguato l’impianto di riscaldamento, e saranno sostituite quattro porte scorrevoli ormai vecchie e cadenti.

In via Fiamme Gialle, invece, la caldaia è già stata cambiata e in estate si procederà al rifacimento completo dei servizi igienici. «Si tratta di manutenzioni straordinarie importanti su impianti ormai vetusti e inadeguati» fanno sapere dal Comune.

«Stiamo mantenendo fede agli impegni presi intervenendo puntualmente sulle scuole comunali – rimarca il sindaco – e continueremo su questa strada, passo dopo passo. Ricordo che abbiamo stanziato per le manutenzioni scolastiche 4,5 milioni. Questi interventi nelle materne, in particolare, hanno l’obiettivo di rendere più confortevoli e sani gli ambienti frequentati ogni giorno dai nostri bambini e da chi ci lavora».

Nelle scuole materne, peraltro, il Comune ha portato a termine nei mesi scorsi diverse sistemazioni e riqualificazioni. In via Cappuccini sono stati sostituiti i serramenti e ripitturato dopo 40 anni l’intero edificio, anche con la partecipazione dei genitori. Qui i piccoli alunni hanno ridipinto le pareti interne con l’aiuto dei ragazzi dell’istituto d’arte. In via Fiamme Gialle sostituita la caldaia e completato il rifacimento dei pavimenti, mentre alla de Amicis è stata ristrutturata un’aula per destinarla a biblioteca. Tra i lavori già effettuati anche diverse sistemazioni nelle aree esterne degli istituti di Villanova, Vallenoncello e Beato Odorico, al fine di renderle più ordinate, accoglienti e fruibili.

Parole chiave