Strutture sportive, parte l'operazione rilancio

03/02/2017 - Il Comune avvia interventi per quasi 3 milioni su 7 impianti. Leggi la notizia e guarda le schede degli interventi.

Il piano
Tra quest’anno e il prossimo il Comune realizzerà un grande piano di oltre 2,8 milioni per sistemare e ammodernare 7 strutture sportive della città (vedi schede lavori), frequentate da migliaia di persone: campo di atletica Agosti, polisportivo di Torre, Bottecchia, palazzetto dello sport, piscina comunale, centro De Marchi e polisportivo di San Gregorio. Il piano è stato presentato ieri in Municipio dal sindaco Alessandro Ciriani, l’assessore allo sport Walter de Bortoli, il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello. Presente anche il delegato Coni Giancarlo Caliman e diversi rappresentanti delle numerose associazioni e discipline sportive che usufruiscono degli impianti, tra cui il presidente del Pordenone calcio Mauro Lovisa.

Ciriani: Fondamentale investire su sport
«Cinque di queste sette progetti, pari a quasi 2 milioni – ha spiegato Ciriani - sono frutto del nostro impegno per intercettare i fondi del credito sportivo, vincendo un bando il 14 luglio scorso (Bottecchia, De Marchi, palazzetto dello sport, piscina comunale, polisportivo San Gregorio). Gli altri due li ereditiamo dalla precedente amministrazione (Agosti e polisportivo Torre) e li realizziamo con i finanziamenti regionali. E’ un primo passo – ha continuato - e, misurandoci sempre con le risorse disponibili e rafforzando lo spirito di condivisione, interverremo in modo puntuale anche su altri impianti, penso a Palazen, ex Fiera e pista di pattinaggio. Il biglietto da visita di un territorio si compone di tanti elementi, tutti fondamentali, tra cui lo sport. Investire sullo sport – ha concluso – significa investire sulla promozione sociale e educativa».

De Marchi: campo sintetico, spogliatoi, foresteria
Uno dei campi di allenamento, già esistente dal 2006, sarà trasformato in erba sintetica (intervento a giugno 2017) per abbattere i costi di manutenzione e rendere sempre e immediatamente praticabile il terreno di gioco usato in modo frequente e intensivo. L’illuminazione del campo sarà potenziata secondo i parametri richiesti per l’omologazione. Gli altri lavori nel 2018: il centro verrà ulteriormente riqualificato con la creazione di nuovi spogliatoi e la foresteria utilizzando in parte gli spazi dell’edificio che oggi ospita biglietteria, bagni per il pubblico e magazzino. Prevista infine la riqualificazione di spazi e percorsi esterni e nuove recinzioni di separazione dei campi da gioco.

Agosti: nuova pista atletica e palestrina
I lavori ammontano a 500 mila euro. «A luglio 2017 – ha specificato de Bortoli - consegneremo la nuova pista di atletica» (l’attuale ha oltre 10 anni ed è molto usurata) che garantirà caratteristiche e prestazioni rispondenti alle norme Fidal (Federazione atletica leggera) per la riomologazione dell’impianto. Previste anche nuove attrezzature sportive per rendere il campo completamente fruibile alle varie discipline dell’atletica. Sarà inoltre realizzata una nuova palestrina pesi (lavori al via dopo il rifacimento della pista, per terminare a fine 2017) che permetterà agli atleti di integrare l’allenamento con attività di potenziamento specifico. Lo spazio, di circa 50 metri quadri, ad alta efficienza energetica, sorgerà sotto la pista indoor a cui sarà collegato.

Bottecchia: interventi per pubblico e atleti
Via libera alla sistemazione della gradinata nord, l’acquisto della tribuna prefabbricata sud (già installata nei mesi scorsi dal Comune), la riqualificazione degli spogliatoi e il loro adeguamento ai disabili, il potenziamento dell’impianto audio per migliorare l’ascolto e per renderlo compatibile con le nuove esigenze dello streaming video, il rifacimento della superficiale del velodromo per l’omologazione da parte dell’Unione ciclistica internazionale. Totale investimenti 300 mila euro, lavori al via a giugno 2017

Piscina comunale: miglioramento strutturale
L’inizio dei lavori nella piscina di viale Treviso è fissato a giugno, il termine a ottobre 2017. Saranno finalizzati al miglioramento strutturale dell’impianto, pari a 400 mila euro. Si agirà principalmente sulle travi che sorreggono la copertura, senza alterare l’architettura dell’edificio.

Polisportivo San Gregorio: nuovo piano sopraelevato
La struttura di via Gemelli è utilizzata sia per le attività sportive che aggregative e ricreative. Da qui la carenza attuale di spazi. Verrà dunque creato un nuovo piano sopraelevato di 180 metri quadrati. L’impianto sarà dotato di scale e ascensore esterno per i disabili. Parte dei lavori cominceranno quest’anno, il resto nel 2018. Investimento 400 mila euro, compresa la sistemazione della pavimentazione esterna.

Polisportivo Torre: nuovo campo sintetico
Al polisportivo di Torre via libera a un campo di calcio in erba sintetica per partite non agonistiche e allenamenti, a completamento di un precedente intervento. Il terreno di gioco sarà resistente all’usura, garantirà condizioni ottimali di utilizzo e faciliterà la dispersione dell’acqua piovana. Completano la nuova opera l’impianto di irrigazione e illuminazione, per un totale di 350 mila euro. Il progetto, ereditato dalla giunta precedente, si era arenato a causa di una cabina Enel che sorgeva proprio in mezzo al campo. «Abbiamo sbloccato la situazione – ha informato de Bortoli – i lavori inzieeranno a maggio e a fine agosto termineranno».

Palazzetto dello sport: ristrutturazione spogliatoi e bagni
Le ristrutturazioni e gli ammodernamenti al palazzetto “Crisafulli” di via Interna inizieranno a maggio-giugno e termineranno a settembre. Riguarderanno gli spogliatoi degli atleti e i relativi servizi (sul lato ovest del palazzetto opposto a via Interna) e i servizi igienici per il pubblico, sia maschili che femminili, del lato est. Tutti locali che «presentano evidenti segni di degrado e obsolescenza». Investimento 180 mila euro per un impianto che, realizzato nei primi anni ’80, è già stato sottoposto a diversi adeguamenti.

Per saperne di più
Parole chiave