Tassa rifiuti, i pagamenti effettuati si consultano da casa

25/01/2018 - È possibile consultare lo stato dei propri pagamenti e presentare domande e comunicazioni senza muoversi da casa, comodamente dal proprio computer o smartphone.

Da oggi il Comune di Pordenone mette a disposizione dei cittadini un nuovo servizio online, progettato per semplificare la vita a tutti i contribuenti.

Si tratta di TARI online, servizio che consente in pochi clic di verificare la propria posizione riguardo al pagamento della tassa rifiuti e presentare istanze agli uffici.

» Accedi al servizio

Ecco come funziona.

➤ TARI online è facilmente raggiungibile nel sito web del Comune, nella sezione Servizi oppure digitando l’indirizzo www.comune.pordenone.it/tari.

➤ Richiede una registrazione iniziale: il contribuente deve inserire i propri dati anagrafici, tra cui il codice fiscale.

➤ L’utente registrato potrà a questo punto utilizzare comodamente i servizi via web o tramite il proprio smartphone (le pagine sono progettate per funzionare correttamente anche su dispositivi mobili).

➤ Cliccando su Servizi ai Privati si accede ai vari servizi, alcuni già attivati in passato legati all’edilizia privata. Tra questi possiamo scegliere tra due nuove voci:

TRIBUTI – Posizione contributiva Tassa Rifiuti. Consente di consultare gli estremi della propria posizione e il dettaglio dei pagamenti. È cioè possibile controllare se i pagamenti sono regolari, a partire dal 2014 fino a oggi. Va precisato che le ultime operazioni effettuate non compaiono immediatamente: la situazione consultabile oggi fotografa la situazione aggiornata a circa 30 giorni fa.

TRIBUTI – Modulistica. Consente di presentare domande e dichiarazioni interamente online. In altre parole, per effettuare ad esempio una variazione per cambio abitazione, non dovrò più stampare il modulo, compilarlo, firmarlo e inviarlo all’ufficio, ma potrò semplicemente completare il modulo online (già precompilato con i miei dati) e cliccare su “Salva e invia”. L’ufficio riceverà immediatamente la comunicazione e attiverà le procedure consuete.

«È un importante passo avanti sul fronte della trasparenza – commenta l’assessore ai tributi Mariacristina Burgnich – ma soprattutto un cambio di marcia sul fronte della qualità del servizio offerto. Ogni contribuente ora è autonomo nel consultare la propria posizione e può avviare procedimenti senza carta e senza spostarsi. Questa è la direzione in cui ci stiamo muovendo, per restituire tempo ai cittadini e liberare risorse all’interno degli uffici».

Grazie al servizio online si punta a un calo dell’affluenza agli sportelli, peraltro già sensibilmente diminuita, fino all’azzeramento delle code da quando è stato introdotto il ricevimento su appuntamento. I tempi di attesa allo sportello sono stati azzerati, anche nei periodi tradizionalmente “caldi”, in prossimità delle principali scadenze.

Si ricorda che, chi avesse necessità di recarsi all’ufficio tassa rifiuti, può prendere appuntamento via web all’indirizzo comune.pordenone.it/appuntamenti scegliendo data e ora più comode.

Nella maggior parte dei casi tuttavia, non è necessario prendere appuntamento: gran parte delle problematiche sono infatti risolvibili comunicando via email con gli uffici che seguono i tributi.