Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Comune di Pordenone - Sito Web ufficiale
Contatti

Corso Vittorio Emanuele II, 64 33170 Pordenone

tel. 0434 392111

P.I. 00081570939

C.F. 80002150938

Posta Elettronica Certificata comune.pordenone@certgov.fvg.it

Home Pordenone più facile

Tutti i post di ottobre 2012

La linea di partenza delle smart city italiane

30 ottobre 2012 – Dicono di noi

Forum PA, il centro nazionale per l'incontro tra pubbliche amministrazioni, imprese e cittadini, ha presentato martedì mattina alla Smart City Exhibition in corso a Bologna un'indagine approfondita sui capoluoghi italiani sulla base di numerosi indicatori tradizionalmente associati al modello della smart city (economia, ambiente, governance, qualità della vita, mobiità, capitale sociale). «Non è una classifica finale», dice apertamente lo studio, «ma la linea di partenza di una gara ancora tutta da correre».

Nella graduatoria generale ai primi posti compaiono Bologna, Parma e Trento. Tra le città metropolitane emergono Bologna, Firenze e Milano. Pordenone, che ha iniziato in settembre il suo percorso (partecipato) verso la smart city contestualmente alla redazione del nuovo Piano regolatore, si piazza al 37° posto, con valutazioni molto competitive in campo ambientale (6° posto nazionale) e per quanto riguarda il capitale sociale (18° posto) e migliorabili in fatto di qualità della vita (52°) e mobilità (62°). Per quanto riguarda il Friuli Venezia Giulia, Udine si piazza al 23° posto, Trieste al 30°, Gorizia al 60°. L'elenco degli indicatori considerati, tratti dalle più importanti banche dati nazionali, e la metodologia scelta sono consultabili nel documento integrale scaricabile sul sito di Forum PA, previa registrazione.

icityrate.jpg
Fonte: ICity Rate ForumPA, ottobre 2012

Sui giornali del 29 ottobre

29 ottobre 2012 – Rassegna stampa

121029messaggero12b.jpg
Messaggero Veneto, ed. Pordenone, pag. 12

121029messaggero12a.jpg
Messaggero Veneto, ed. Pordenone, pag. 12

Laboratorio Accoglienza, i gruppi al lavoro

27 ottobre 2012 – Come procede

121027accoglienza0.jpg
L'assessore all'urbanistica Martina Toffolo apre i lavori

121027accoglienza1.jpg
Monia Guarino fa il punto sul percorso partecipato

121027accoglienza2.jpg
L'assemblea plenaria

121027accoglienza5.jpg
Gruppo Area vasta: mutualità, reciprocità, relazioni d'aiuto

121027accoglienza3.jpg
Gruppo Conflitti e convivenze tra diversità: cultura e religione

121027accoglienza4.jpg
Gruppo Conflitti e convivenze tra diversità: età, agio e disagio

121027accoglienza7.jpg
Gruppo Chi vive la città ma non la abita: opportunità, fruibilità, percezione

Sui giornali del 27 ottobre

27 ottobre 2012 – Rassegna stampa

121028gazzettinoIII.jpg

Il Gazzettino, ed. Pordenone, pag. III

Sui giornali del 26 ottobre

26 ottobre 2012 – Rassegna stampa

121026messaggero23.jpg

Messaggero Veneto, ed. Pordenone, pag. 23

Accoglienza, i laboratori a Palazzo Badini

26 ottobre 2012 – Dove partecipare
Close

Puntuali ogni due settimane, come da programma, i laboratori partecipati di Pordenone più facile aprono le porte di Palazzo Badini. Appuntamento alle 9 di sabato prossimo, 27 ottobre, per animare i lavori di gruppo di A come Accogliente, il terzo incontro della serie S.M.A.R.T. dopo la S di Sostenibile e la M di Mobile. I temi guida in questa occasione saranno:

  • Area vasta: mutualità, reciprocità, relazioni d’aiuto
  • Conflitti e convivenze tra diversità: cultura e religione
  • Conflitti e convivenze tra diversità: età, agio e disagio
  • Chi vive la città ma non la abita: opportunità, fruibilità, percezione

Al termine delle discussioni, come di consueto, i gruppi presenteranno la sintesi delle loro riflessioni di fronte all'assemblea plenaria (come funziona il percorso partecipato). Anche in questa occasione, la sede rimarrà aperta anche al termine del programma ufficiale e fino alle 18, a disposizione dei cittadini che vorranno dare vita ad approfondimenti spontanei o di quanti vorranno prendere visione del materiale prodotto fino a questo momento.

Per rendere più fluidi i tempi di lavoro, l'amministrazione comunale offrirà il caffé ai partecipanti durante la pausa di metà mattina. Assecondando la logica di scambio e buon vicinato tra cittadini che sempre più anima gli incontri, saranno benvenuti dolci e prodotti messi a disposizione da parte di quanti avessero piacere di contribuire alla riuscita della giornata.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. La partecipazione al laboratorio è libera, ma è gradita la registrazione.

Com'è andata a Ravenna

26 ottobre 2012 – Dicono di noi

Giovedì pomeriggio Martina Toffolo e Sergio Maistrello hanno presentato il percorso partecipato Pordenone più facile durante l'ultima giornata dell'edizione 2012 delle Ravenna Future Lessons, nel corso di un incontro dedicato all'intelligenza delle smart city. La conferenza, che prevedeva anche un'introduzione via Skype di Luca De Biase e testimonianze dal Comune di Milano (Area C e soluzioni smart per la mobilità) e in merito alla candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura 2019, è stata trasmessa in diretta web. L'esperienza pordenonese ha ricevuto diversi apprezzamenti sia in sala sia nei rilanci sui social network, e in particolare su Twitter (ne riportiamo di seguito una selezione).

 

Sui giornali del 25 ottobre

25 ottobre 2012 – Rassegna stampa

121025messaggero19.jpg

Messaggero Veneto, ed. Pordenone, pag. 19

Vedi, per completezza, Pordenone alle Ravenna Future Lessons

L'invito al Consiglio comunale dei ragazzi

24 ottobre 2012 – Dove partecipare

L'assessore all'urbanistica Martina Toffolo invita i partecipanti al Consiglio comunale dei ragazzi, riunito in Municipio per l'incontro inaugurale dell'anno scolastico 2012/13, a prendere parte con le proprie idee al percorso partecipato Pordenone più facile.

Pordenone alle Ravenna Future Lessons

24 ottobre 2012 – Come procede

Pordenone si sta segnalando come esperienza all'avanguardia a livello nazionale per la peculiare combinazione tra partecipazione civica, redazione del Piano regolatore, progettazione della smart city e condivisione online. A conferma dell'interesse che sta generando Pordenone più facile, l'amministrazione comunale è stata invitata a partecipare a Ravenna alle Future Lessons, una tre giorni di conferenze pensate per giovani dai 18 ai 35 anni iniziata martedì.

Domani pomeriggio l'assessore all'urbanistica Martina Toffolo, insieme a Monia Guarino (responsabile dei processi partecipativi di Pordenone più facile) e Sergio Maistrello (responsabile web e social media), sarà ospite della sessione dedicata all'«intelligenza delle smart city» insieme al giornalista Luca De Biase, al direttore generale dell'Aster Emilia Romagna Paolo Bonaretti, al responsabile pianificazione e mobilità di Amat Milano Valentino Sevino e ai rappresentanti della candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura per il 2019. I lavori delle Ravenna Future Lessons sono trasmessi in diretta web. Su Twitter i contenuti sono contrassegnati dalla parola chiave #rfl2012.

Il gruppo di lavoro di Pordenone più facile sarà inoltre in trasferta la prossima settimana a Bologna per partecipare alla Smart City Exhibition, una manifestazione organizzata da Forum PA e Bologna Fiere per promuovere la comunicazione e lo scambio di pratiche tra le città che hanno intrapreso un percorso di sviluppo sul modello della smart city. Il programma congressuale dell'iniziativa vede la partecipazione dei maggiori esperti internazionali di tecnologie digitali, partecipazione civica e comunicazione pubblica.

 

Vedi anche Lo Iuav studia il piano di Pordenone

Come un territorio e la sua comunità possono diventare smart. Un percorso di incontri, di ascolto e di condivisione per l'elaborazione partecipata del nuovo Piano Regolatore Generale Comunale

Cerca nel blog