Mostra «La guerra. Una storia siciliana»

Fotografie di Tony Gentile. Fotografia e Memoria sono le colonne portanti di questa mostra. A cura di Giuseppe Prode. Ingresso libero. #nataleApordenone
Mostra «La guerra. Una storia siciliana» - Banner

Quando: dal 09/12/2017 al 14/01/2018

Orario:

Venerdì 16.00-19.00
Sabato e domenica 10.00-12.00 e 16.00-19.00
Il 24 e il 31 dicembre aperto solo la mattina.

Percorsi assistiti alla mostra: Associazione Amici della Cultura +39 3497908128

Dove: Spazi espositivi Corso Garibaldi - Corso Garibaldi, 8 - Pordenone

Contatto: Comune di Pordenone - 0434-392918 - attivitaculturali@comune.pordenone.it

Segui questo evento su: Facebook

Aggiungi l'evento al calendario: iCal - Google Calendar

Link: http://www.tonygentile.it,

Fotografia e Memoria, queste le colonne portanti di queste 40 fotografie in mostra.

Reportage di Tony Gentile, che racconta il quotidiano di una città, Palermo e di un’isola piena di contraddizioni: vita di strada, politica, omicidi, fino alla testimonianza diretta e inconsapevole di una guerra non dichiarata. Ma anche di una vita che scorre e colta nei momenti più diversi, intimi e divertenti.

Un racconto, quello di Tony Gentile che tratteggia - passo dopo passo - lo scorrere di una città e dei suoi abitanti che dal 1989 al 1996 hanno vissuto una realtà di sconvolgimenti politici, di violenza e di stragi, ma anche di reazione e rabbia della società civile e dello Stato contro la straripante violenza.

I fotogrammi, messi insieme uno dopo l’altro a distanza di 25 anni, ricostruiscono un piccolo frammento di storia del nostro Paese.

Fotografia e Memoria in questa mostra permetteranno alle nuove generazioni di conoscere attraverso il racconto, fatti e personaggi dei quali forse non si ha più ricordo e la cui conoscenza dovrebbe essere corredo fondamentale per un giovane e la sua crescita.

© giuseppe prode

Un'iniziativa che prende le mosse dalla costituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi a Porcia: da lì tutto è nato.

Tony Gentile inizia l’attività come fotografo di news nel 1989 con Il Giornale di Sicilia, e con l’agenzia fotografica Sintesi di Roma, pubblicando sulle maggiori testate nazionali ed internazionali. Nel 1992 realizza la celebre fotografia dei giudici Falcone e Borsellino, che diverrà un’icona della lotta alla mafia. Nello  tesso anno inizia a collaborare con l’agenzia di stampa internazionale Reuters per la quale realizza diversi servizi fotografici di interesse internazionale, dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, fino alle eruzioni dell’Etna. Nel 2003 ne diviene fotografo di staff. Dal 1995 al 2003 insegna fotografia in un istituto superiore di Palermo, realizzando con gli studenti una serie di progetti video, fra cui un documentario sul campo di concentramento di Auschwitz. Attualmente segue per l’agenzia Reuters eventi di cronaca, politica e sportivi di livello internazionale.

Mostra organizzata da Comune di Pordenone e Comune di Porcia, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia.

«dicembre 2017»
Ricerca eventi