Sezioni

Intervista a Enrica Bacchia e Massimo Zemolin – Evento concluso

Nell'ambito della rassegna Polinote Music Room. Diretta Facebook.

Protagonisti del prossimo appuntamento online di Polinote Music Room, trasmesso dal Caffè Letterario Pordenone, saranno la cantante, vocal coach e performer Enrica Bacchia e il chitarrista Massimo Zemolin.

A presentare e ad intervistare, la cantante ed insegnante Michela Grena.

Il progetto

Il progetto Polinote Music Room nasce per avvicinare le persone alla musica.
Durante gli incontri gli artisti raccontano quello che pensano, cosa c'è dietro la loro musica e le loro esibizioni e le loro esperienze artistiche.
I musicisti intrevistati sono sia del territorio che artisti famosi in tutta Italia o di fama internazionale.
Il progetto è realizzato dalla scuola di musica Polinote di Pordenone, in collaborazione con il Comune di Pordenone, l'associazione C'entro anch'io di Pordenone, lo studio grafico Interno99 di Cordenons e con il supporto tecnico di Davide Pettarini della cooperativa Claps.
La direzione artistica di Polinote Music Room è affidata ai batteristi Luca Colussi e Giovanni Truant.

Biografia di Enrica Bacchia e Massimo Zemolin

Enrica Bacchia e Massimo Zemolin collaborano da lungo tempo nell'esplorazione dei suoni e della creatività istantanea.
Enrica Bacchia è una tra le cantanti più espressive del panorama jazz internazionale e alterna  l’attività concertistica, a quella di vocal coach e insegnante.
Esprime la passione per l’Arte in tutte le sue molteplici forme: oltre alla musica e all’insegnamento, si dedica infatti alla grafica, alla pittura e alla scrittura.
Enrica è Vocalist Performer del progetto ININ Con-SCIENZE THEATRE of BEING VISUAL e membro del comitato artistico di ININ PROJECT di Lugano, progetto fondato dalla sorella Anna.
Dal 2012, inoltre, è membro del Comitato Scientifico Artistico di ÌNIN – One Earth Choir, il più grande coro della Terra, fondato da Anna Bacchia.
Massimo Zemolin mette la sua lunga esperienza di accompagnatore e solista al servizio di vari progetti, spaziando dal jazz alla musica sudamericana sino al blues.
Dal 1994 adotta la chitarra 7 corde (la prima di due costruite dal liutaio Michele Della Giustina) come strumento principale, con la possibilità di suonare linee di basso, linee melodiche e armonie.
All’attività concertistica affianca l’insegnamento della chitarra jazz e moderna, che svolge da anni con l’amore per la materia e la voglia di instillare la passione per la ricerca sullo strumento e la musica “tutta”.

Come partecipare

Le interviste sono trasmesse sulla pagina Facebook di Polinote Music Room.

Orario

Lunedì 24 maggio, ore 21:00.

Approfondimenti

pubblicato il 2021/05/19 09:31:05 GMT+2 ultima modifica 2021-05-19T09:31:05+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito