Estate a Pordenone 2019

Presentazione delle iniziative

Tutti gli eventi dell'Estate in città 2015 sddivisi per tema. Trecento appuntamenti in programma grazie all'impegno di numerose associazioni cittadine

Musica, cinema, teatro, letteratura, arte, poesia, sport, incontri, laboratori, animazioni, solidarietà. Anche quest’anno l’Estate in Città del Comune di Pordenone ci terrà compagnia nei mesi estivi dal 26 giugno al 31 agosto.

La troveremo ovunque: nelle grandi piazze, nei quartieri, a teatro, nei vicoli, nei giardini pubblici e privati, in biblioteca, nelle chiese, nei musei, nei palazzi storici e sul fiume.

Sono circa 300 gli eventi di un calendario realizzato dal Comune di Pordenone, grazie al sostegno di Regione, Provincia, FriulAdria Credit Agricole, Fondazione Crup e la collaborazione di Teatro Comunale Giuseppe Verdi, Friulovest Banca, Best Western Park Hotel, Bcc Pordenonese. Prezioso come sempre l’apporto della associazioni cittadine, sempre in prima fila con idee, proposte e voglia di fare, mettendosi al servizio della comunità.

Il concerto inaugurale, il 26 giugno al Teatro Verdi, è all’insegna della grande musica classica con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal maestro Eddi De Nadai e tre soliste d’eccezione, Leonora Armellini al pianoforte, Suela Piciri al violino e Ludovica Rana al violoncello. Il teatro ospiterà anche la Glenn Miller Orchestra il 6 luglio e La Traviata delle camelie di Vergassola e Riondino il 21 luglio. Ad accogliere gli Inti - Illimani, in collaborazione con Provincia e Folkest il 6 agosto sarà invece piazza XX Settembre, pronta a riempirsi di colori e suoni di tutto il mondo con il Festival internazionale del Folklore giovanile l’11 luglio e il Festival Internazionale del Folklore Aviano Piancavallo il 14 agosto, così come di giovani voci con Il tuo canto libero il 23 luglio. Il festival internazionale Cori d’Europa ha invece trovato casa alla Madonna delle Grazie. L’ultima settimana di agosto è segnata dal Pordenone Blues Festival, che avrà tra i suoi ospiti la formazione originale dei Blues Brothers il 25 agosto in piazza XX Settembre, con concerto finale il 31 agosto al Parco di san Valentino, a chiudere in bellezza l’Estate in Città.

Musica

Ricca come sempre l’offerta sul fronte musicale, che attraversa tutti i generi, dalla musica colta a quella leggera. Immancabili i concerti aperitivo (programma - pdf) della domenica mattina, a cura del Conservatorio di Udine, nel Convento di san Francesco, mentre la terrazza della Galleria Pizzinato ospita in luglio Parco Sonoro (formazioni bandistiche) e in agosto Parco in musica (omaggio alle grandi signore del soul). Il Convento di san Francesco si apre ai cori tra canti gregoriani e gemellaggi, e offre il palcoscenico alla famiglia Fassetta, per la prima volta riunita al completo in un concerto. Elhaida  Dani (The Voice 2013) si esibirà invece in biblioteca, dove ha trovato casa Jam’in chiostro. Musica, storia e arte si incontrano il 4 luglio nella chiesetta di San Leonardo in Sylvis.


Teatro

L’arena verde di Torre è la casa del teatro dove I Papu metteranno in scena la storia di don Lozer, e il Teatro a la coque presenterà l’ultima produzione Le Uccelle, mentre ad agosto sarà la volta del teatro amatoriale della Fita, ma il Teatro sarà anche fuori dai teatri con la Compagnia di Arti e Mestieri al Convento di san Francesco e nei quartieri (Grazie e Vallenoncello) o ancora  nelle corti e nei giardini con la Scuola sperimentale dell’Attore. Anche il Teatro c’era una volta per bambini e famiglie sarà itinerante nei quartieri con tappe anche in Biblioteca a Casa Serena.

Cinema e multimedialità

Cinemazero anche quest’anno propone tre manifestazioni molto amate dal pubblico cittadino: Visioni Sonore, FMK – International Short Film Festival e Cinema sotto le stelle. Ad aprire Visioni Sonore (1 luglio) sarà Franco Micalizzi con la sua Big Bubbling Band. Piazza Calderari ospiterà la carrellata di grandi titoli della passata stagione e per tutta la famiglia, a cominciare da Albert e il diamante magico. FMK e la carrellata di corti da tutto il mondo si prenderanno invece la scena dal 14 al 18 luglio, quando il Chiostro di San Francesco tornerà ad essere la vetrina per le più interessanti produzioni di giovani talenti internazionali, senza dimenticare momenti formativi per il pubblico, come AmbienteCinema.

Sempre sul fronte multimediale si conferma la presenza del festival Maravee, con la sua anteprima il 21 agosto.

Biblioteca Civica e laboratori

In Biblioteca ci sarà gran fermento tra incontri, Festa di poesia (in collaborazione con pordenonelegge), teatro (con Rocco Barbaro e il recital su Turoldo del Teatro della Sabbia), concerti, presentazioni di libri, laboratori e letture per bambini. Laboratori creativi per famiglie si terranno anche nei quartieri al Museo di storia Naturale (15 agosto) e a Casa Serena con Julia Artico.

Mostre e Musei

In Biblioteca Civica l’esposizione “Pagine sparse di un libro immaginato” di Mario Alimede in chiusura il 30 giugno lascerà spazio a “Scripturae/Structurae” di Bruno Fadel. In Galleria Bertoia  prosegue la mostra fotografica “Kusterle. Il corpo eretico”, arricchita dagli incontri collaterali e apertura straordinaria con percorso assistito al giovedì sera. In Galleria Pizzinato riapre la doppia mostra “Virgilio Guidi. Il destino della figura” e “Luigi Vettori. Un'eredità spezzata”, che rimarrà aperta fino al 20 settembre. Storia e arte di Pordenone verranno raccontati in modo accattivante da Carla Manzon e I Papu al Museo Civico d’arte, con un’anteprima in piazzetta Calderari, mentre al Museo di Storia Naturale si svolgerà un ciclo di incontri dedicati all’orientamento, tra viaggi e mente. La domenica si potrà visitare l’Archeomuseo con percorsi assistiti tematici.

Giovani e dialogo tra culture

Nel Convento di san Francesco un’intera settimana (29 giugno – 5 luglio) verrà dedicata al Blank, il progetto di contaminazione artistica a cura di 99mq per l'Assessorato alle Politiche Giovanili, che aprirà una finestra sulla creatività pordenonese, giovane e non solo, tra esposizioni e performance. Il dialogo intergenerazionale e artistico si completa con il dialogo interculturale del festival Raccontare il deserto (21 al 15 luglio) nello stesso luogo e con le letture di Intercultura a Torre.

Solidarietà

La solidarietà e l’attenzione al sociale si declina in laboratori (di mosaico con la Fondazione Bambini e Autismo), concerti (tributo ai Pink Floyd con Emergency), incontri (Croce Rossa, Unione Ciechi, Cooperativa Fai) e spettacoli (Duchenne Parent Project).

I Giovedì sotto le stelle

I giovedì sotto le stelle, con l’apertura serale straordinaria dei negozi, in collaborazione con Sviluppo e territorio sono ancora più ricchi di iniziative e coinvolgono aree nuove come la Galleria Ottoboni, vicolo delle Acque e Parco di san Valentino. Novità sono le aree gioco per bambini in piazza XX Settembre, gli Scacchi in costume e i percorsi guidati degli Amici della Cultura. Immancabili le serate a palazzo Gregoris tra Musica e parole a cura della Somsi.

Natura e sport

Grazie alle escursioni in battello (a luglio) e la discesa in canoa ad agosto, nei fine settimana ci sarà l’opportunità di un rapporto a tu per tu con il Noncello. Tra gli sport svetta il ciclismo con la gara ciclistica in notturna.

Social

L’Estate in Città è anche su Facebook e su twitter. Raccontala con l’hashtag #estatepn e #Pordenone

pubblicato il 2012/06/25 11:40:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-24T13:53:27+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito