Natale e Capodanno a Pordenone

Presentazione delle iniziative

Musica, teatro, cultura, sport, animazione, bambini e solidarietà: si accende il Natale a Pordenone dal 26 novembre 2011 all'8 gennaio 2012

Prende il via sabato 26 novembre con la tradizionale accensione dell’albero in piazza XX Settembre (16.30), l’apertura del mercatino, il concerto del Friuli Venezia Giulia Gospel Mass Choir e la solidarietà (verrà consegnato un assegno alla Coop. Arca di Azzanello), mentre i commercianti di via Cavallotti offriranno un piccolo ristoro dolce e caldo, il “Natale in Città”, calendario di eventi a cura dell’Amministrazione Comunale, realizzato con il sostegno di Ascom, Camera di Commercio ed Electrolux. Un Natale, come dice il nome, sobrio, ma da vivere tutti insieme riscoprendone i valori più profondi.

Musica, teatro, cultura, laboratori per bambini e famiglie, sport e solidarietà accompagneranno cittadini e ospiti fino all’8 gennaio per vivere assieme gli aspetti più belli delle festività natalizie. E anche la città si vestirà a festa con gli abeti presenti in tutti quartieri e le decorazioni luminose di alcuni alberi cittadini, tra cui il grande abete di piazza Risorgimento.

Mercati e mercatini, ma con solidarietà

Fulcro delle iniziative sarà come sempre piazza XX Settembre, dove le casette del mercatino natalizio offrono una vasta scelta di oggettistica da regalo (ceramiche, gioielli fatti a mano, oggettistica in mosaico e legno, artigianato etnico, libri, abbigliamento, oggetti per la casa). Quest’anno una casetta è stata riservata a titolo gratuito ad un gruppo di associazioni di volontariato (Admo, Avis, Amici del cuore, Uildm e Unicef), per ricordare che basta poco per fare qualcosa per gli altri. In piazza sarà anche ospite la Fondazione Bambini e Autismo onlus (al mercoledì e dal 21 al 23 dicembre) che darà dimostrazioni pratiche di mosaico. Per i regali si potranno trovare ottime occasioni anche all’angolo del Libro usato, alla Soffitta in Piazza e al Mercatino dell’antiquariato, distribuiti tra piazza della Motta, Contrada Maggiore e piazza Risorgimento senza dimenticare i mercati straordinari.

Bambini felici

I bambini e le famiglie troveranno il loro angolo dedicato al sabato (ma anche l’8 dicembre e l’epifania) in piazza XX Settembre con i laboratori creativi a cura di Julia Artico: dall’affresco al legno alla paglia, dagli angeli, agli gnomi alle fate le possibilità di far lavorare cuore, mani e fantasia saranno tantissime.

Per i piccoli non potrà mancar nemmeno Santa Lucia (martedì 13), che, accompagnata dai suoi angeli molto speciali, distribuirà dolcetti e caramelle a volontà. I bambini ricoverati in pediatria all’Ospedale Civile, la vigilia riceveranno la visita dei Pueri Cantores, mentre chi passerà in piazza riceverà un piccolo dono. Ad interpretare le letture preferite dei ragazzi (fantasy, horrors, giallo) ci sarà Carla Manzon, mentre ai più piccoli sono rivolte le letture del progetto Matilda, sempre in Biblioteca Civica, dove si terrà anche la presentazione del libro “Piccoli principi: il mondo visto dai bambini”. In coda alla befana (8 gennaio) il Teatro Comunale Giuseppe Verdi ospiterà “Favole in festa”.

Musica nelle piazze, nelle chiese, nei teatri

A partire dal concerto inaugurale, alla musica è affidato il compito di riscaldare i cuori. Piazza XX Settembre la domenica ospiterà la fanfara dei Bersaglieri in congedo, i bambini delle scuole primarie accompagnati dalla Filarmonica Città di Pordenone, il coro Ana Montecavallo.  Nelle parrocchie cittadine si svolgeranno i concerti itineranti a cura di Coro San Marco, Coro Città di Pordenone e Associazione Gabriel Faurè.

Appuntamenti di prestigio al Teatro Comunale Giuseppe Verdi saranno il concerto del Coro Sat di Trento (per la rassegna di musica sacra a cura di Presenza e Cultura) e il concerto della FVG Mitteleuropa orchestra dedicato ai 150 natali dell’unità d’Italia. 

Cultura, poesia, teatro

La Biblioteca Civica propone diversi appuntamenti culturali. Al giovedì Carlo Pontesilli disquisisce su poesia satirica e d’amore, mentre al mercoledì svela i trucchi di una dizione corretta.

Roberto Cozzarin, al martedì invita alla scoperta del melodramma, Claudio Grisancich presenterà poesie in dialetto e Gianmaria Chiarello parlerà di Beatles. A portare il teatro nelle scuole ci penserà la Scuola Sperimentale dell’Attore. Il 3 dicembre sarà al giornata del prestigioso premio “Bruno Cavallini”.

Giornate speciali: 8 dicembre, 17 dicembre, vigilia

L’8 dicembre si inaugura, con un piccolo concerto e poesie a tema in collaborazione con l’oratorio Don Bosco il presepe ligneo sotto loggia municipale, composto dalle statue realizzate negli anni da diversi artisti.

Il 17 dicembre, giornata dedicata alla solidarietà per Telethon, la banda della Brigata Ariete sfilerà lungo il corso, esibendosi poi davanti alla loggia.

Il Natale si festeggia in famiglia, ma il giorno della vigilia è meglio andare in piazza: Babbo Natale distribuirà piccoli doni, la band “Per colpa di Zucchero” allieterà la festa con un concerto e il clown Barabba imperverserà con fantastiche incursioni infuocate.

Lo sport

Non mancheranno i momenti dedicati allo sport e agli sportivi con il trofeo di basket Città Di Pordenone e il torneo della stampa di calcio a 5 entrambi dedicati a Daniele Del Bianco. Il Natale dello sportivo a cura del Coni si svolgerà in Seminario Vescovile il 12 dicembre.

Capodanno e Befana

L’atmosfera di capodanno comincia 31 dicembre al Teatro Comunale Giuseppe Verdi il tradizionale concerto di fine anno a cura del Centro Iniziative Culturali, per poi contagiare piazza XX Settembre, dove si aspetterà la fine dell’anno, coronata dai fuochi d’artificio sparati dall’Olcese e supportata dal ristoro della Pro Loco, assieme all’intramontabile Bobby Solo e alla sua band. Per i più nottambuli la festa continuerà con musica e dj.

I tradizionali falò non mancheranno di bruciare nei quartieri e in Comina il 5 gennaio, ma la Befana non sarà così sciocca da farsi bruciare: non può mancare infatti all’appuntamento in piazza con i bambini il 6 gennaio accompagnata dall’amico Picchiatamburi. 

Mostre

Mentre prosegue al museo di Storia Naturale la mostra dedicata a “Prede e predatori” la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Armando Pizzinato”, inaugura nei propri spazi espositivi tre importanti mostre:

Tonino Guerra, diario di un poeta, Maceriaprima (accuse mosse) di Alessandro Bergonzoni e la Rassegna Biennale di Architettura “Premio Marcello D’Olivo 2010”. La Biblioteca Civica ospita invece le “Scritture” di Antonio Crivellari.

E ancora…

Babbo Natale arriverà dal lago al parco di San Valentino con la Compagnia Arti & Mestieri. Torre ospiterà manifestazioni in piazza e un concerto a cura della Scuola Media Lozer

pubblicato il 2010/11/26 17:40:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-24T13:53:58+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito