Associazioni online

La lettera di San Paolo ai Filippesi Cristologia e delicatezza dell'affetto umano

Domeniche bibliche / serie 35
a cura di
RENATO DE ZAN
biblista
 
1. Domenica 16 ottobre 2022, ore 9.30
La lettera ai Filippesi, lettera di un pastore
amato dalla comunità
Introduzione, problemi critici e tematiche
teologiche di fondo

2. Domenica 13 novembre 2022, ore 9.30
“Desidero che sappiate, fratelli,
come le mie vicende…” (Fil 1,12-30)
Un piccolo squarcio sulle difficili vicende di Paolo

3. Domenica 18 dicembre 2022, ore 9.30
“Abbiate in voi gli stessi sentimenti
di Cristo Gesù” (Fil 2,5)
La kènosis di Gesù, l’obbedienza, la morte,
la superesaltazione e il nome Signore

4. Domenica 15 gennaio 2023, ore 9.30
Timòteo ed Epafrodìto, collaboratori
e amici di Paolo (Fil 2,19-30)
I collaboratori di Paolo: identità, personalità, missione

5. Domenica 19 febbraio 2023, ore 9.30
“I veri circoncisi siamo noi: celebriamo il culto
mossi dallo Spirito” (Fil 3,1-11)
La vera via della salvezza cammina fondandosi
solo su Cristo

6. Domenica 19 marzo 2023, ore 9.30
“Fratelli, fatevi insieme miei imitatori…”
(Fil 3,12-21)
La vita cristiana è edificata sulla croce di Cristo
non sui devozionismi

7. Domenica 16 aprile 2023, ore 9.30
Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto:
siate lieti (Fil 4,2-9)
Come un pastore parla familiarmente
con la sua comunità

8. Domenica 21 maggio 2023, ore 9.30
Avete fatto bene a prendere parte
alle mie tribolazioni” (Fil 4,10-23)
La riconoscenza del pastore verso la generosità
della comunità

 Al profeta Isaia siamo legati per tanti motivi
 
La lettera ai Filippesi fa parte di un gruppo di lettere che gli specialisti chiamano “lettere della prigionia”. Sono, oltre la nostra lettera, la lettera ai Colossesi, quella agli Efesini e il bigliettino a Filemone. Certamente Colossesi, Efesini e Filemone fanno parte della prigionia di Cesarea, mentre la lettera ai Filippesi farebbe parte della prigionia di Efeso. In origine la corrispondenza con i Filippesi comprendeva due lettere: la lettera della prigionia (1,1-3,1a; 4,2-7.10-23) e la cosiddetta lettera polemica (3,1b-4,1.8-9). Verso la fine del sec. I, a Efeso, viene pubblicato il corpus paolino e in questa circostanza le due lettere sono state unificate in quella che conosciamo come lettera ai Filippesi.
Si tratta di una lettera teologicamente molto importante. Solo in questa lettera Paolo chiama Gesù “mio Signore” (Fil 3,8b). Solo in Filippesi Paolo nomina chiaramente i “vescovi” e i “diaconi”. La lettera, inoltre, contiene la testimonianza preziosissima della cristologia arcaica, sia nell’inno preredazionale di Fil 2,(5)6-11 sia nell’inno di Fil 3,20-21. La forte teologia cristologica e la delicatezza dell’affetto umano caratterizzano la lettera. Un’altra caratteristica forte di Filippesi è il richiamo alla gioia: “Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti” (Fil 4,4). Essere “in” Cristo ed essere “di” Cristo fornisce ai credenti occhi diversi per valutare la morte, la sofferenza, la persecuzione e le fatiche della vita. Il cristiano ha la sua patria nei cieli e ciò lo spinge a valutare, stimare ed accogliere il meglio della sua cittadinanza terrena. Renato De Zan
 

Bibliografia minima
Rinaldo Fabris, Lettera ai Filippesi. Lettera a Filemone, (scritti delle origini cristiane 11), EDB, Bologna 2000.
Joachim Gnilka, La lettera ai Filippesi, (Commentario teologico del Nuovo Testamento X/3), Paideia, Brescia 1972.
Antonio Pitta, Lettera ai Filippesi, (I libri biblici 11), Paoline,
Milano 2010.
 
 
Partecipazione agli incontri
Le attività promosse da Presenza e Cultura sono aperte alla partecipazione delle persone che lo desiderano, senza distinzione alcuna. Per partecipare alle attività 2022/2023 è richiesta la Tessera Iniziative PEC di € 20,00, valida sia per i Martedì a dibattito in presenza e streaming) che per le Domeniche bibliche (in streaming). La Tessera include l'abbonamento al periodico di informazione e cultura Il Momento a cura di Presenza e Cultura.

 
Da giovedì 1 settembre 2022 sarà possibile sottoscrivere la Tessera Iniziative PEC presso la Segreteria PEC oppure su "RICHIEDI LA TESSERA INIZIATIVE PEC" e compilando il form sul sito ufficiale.
Per perfezionare l'iscrizione si può versare la quota dei € 20,00 in Segreteria o con bonifico bancario (causale Tessera Iniziative PEC 2022/2023 IBAN IT 65F 0533 61250 0000 0400 35621).

La mail di invito alla diretta, arriverà il sabato mattina.
ultima modifica 2022-08-31T16:22:55+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito