Associazioni online

156° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE E MOSTRA "L'INCENDIO ILLUSTRATO - STORIE DI POMPIERI IN COPERTINA" – Evento concluso

LA STORICA SOCIETÀ OPERAIA DI PORDENONE PRESENTA LA MOSTRA “L’INCENDIO ILLUSTRATO” CON LE STORIE DEGLI IMPAVIDI POMPIERI NELLE COPERTINE DELLE RIVISTE D’EPOCA giovedì 8 dicembre alle 11.00 l’inaugurazione a Palazzo Gregoris, nella giornata che festeggia la Fondazione della SOMSI, nata a Pordenone nel 1866
L’ultima mostra del 2022 per la Storica Società Operaia di Pordenone si apre giovedì 8 dicembre alle 11.00 nella sede di Palazzo Gregoris, in occasione della ricorrenza per il 156° del sodalizio, nato in città nel 1866.
E proprio al periodo storico dalla fine dell’Ottocento in poi riporta il tema dell’esposizione, che nelle maglie della Storia ha trovato le storie più curiose da raccontare: “L’incendio illustrato. Storie di pompieri in copertina” è il titolo dato a questo percorso, curato da Mario Tomadini, ex vigile del fuoco ed attuale Presidente della SOMSI, da sempre con la passione per la ricerca storica. Dalla sua ricchissima collezione sul tema, provengono infatti le opere che saranno esposte, a cominciare dalle copertine d’epoca delle riviste più amate tra la fine del XIX e la metà del XX secolo: La Domenica del Corriere, La Tribuna Illustrata, L'illustrazione Del Popolo, Le Petit Journal di Parigi. Quelle copertine dove le vicende di cronaca (e spesso quelle ad alto tasso di adrenalina) venivano magistralmente “raccontate per immagini” grazie alle illustrazioni di artisti come Beltrame, Molino, Ortelli e Pisani. Nell’immaginario collettivo dell’epoca la figura del pompiere risalta come quella di un uomo coraggioso, sprezzante del pericolo e pronto ad intervenire per salvare la vita altrui. La stampa infatti molto ha contribuito a creare il mito degli impavidi pompieri che accorrevano non solo nei piccoli e grandi incendi ma anche in tutte le altre piccole o grandi calamità. “Mercè il pronto intervento dei nostri bravi pompieri”, si leggeva spesso nelle cronache giornalistiche, mentre le tavole in copertina erano create con l’intento di coinvolgere i lettori a partecipare, sia pure da spettatori, agli immani roghi che mettevano in luce l’ardimento degli uomini chiamati a lottare contro “l’elemento distruttore” o “divoratore”, cioè il fuoco.
In mostra si troveranno anche una serie di incisioni, sempre di fine Ottocento, e alcune altre riviste come Il Pompiere Italiano degli anni Venti e Trenta e altri titoli, che restituiscono anche l’evoluzione della società, del racconto giornalistico e dello stesso settore d’intervento oggi come allora di competenza dei Vigili del Fuoco. Scrive infatti Tomadini nel catalogo della mostra (disponibile sul posto): “Questa pubblicazione, presentando una parte della mia collezione, vuole essere un omaggio ai pompieri di una volta ed ai vigili del fuoco di oggi, degni eredi di una professione che richiede coraggio, passione e generosità”.
La mostra, realizzata con il sostegno del Comune di Pordenone e di ITAS Assicurazioni.

Orario

8 DICEMBRE 2022 - 8 GENNAIO 2023
 Chiusure festive 25 e 26 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio
venerdì e sabato pomeriggio (ore 16-19) e la domenica mattina e pomeriggio (10.30-12-30 e 16-19).
ultima modifica 2022-12-04T10:11:44+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito