Sezioni

Claudio Pedrotti

Claudio Pedrotti
  • Cessato dalla carica
Appartiene al gruppo consiliare Gruppo misto

Deleghe

Attuazione del programma - servizi informativi - politiche produttive e del lavoro - sport - politiche del conurbamento - partecipazioni del comune in società, enti ed organismi

Informazioni

«Parliamoci tanto, sempre e ovunque»

Claudio Pedrotti è nato a Bolzano il 22 luglio del 1950. Vive a Pordenone dal 1979, è sposato con Amalia Narduzzi e ha due figli, Edoardo e Valeria. Si è laureato all’Università di Padova nel 1975, è ingegnere elettronico e ha ricoperto fino al maggio 2011 il ruolo di responsabile europeo dell’information technology per il settore white good – ovvero gli elettrodomestici casalinghi e cucine – di Electrolux. È entrato in Zanussi nel 1979, nella divisione informatica dell’azienda. È stato coinvolto nel cambiamento da Zanussi a Electrolux ed ha contribuito a costruire – insieme a centinaia di pordenonesi – la fabbrica di Porcia, una delle pietre miliari nella storia industriale italiana. Ha contribuito a introdurre in azienda i primi personal computer negli anni ’80 ed è stato responsabile della trasformazione delle linee di produzione in fabbrica automatica alle soglie degli anni ’90. È stato poi responsabile dei progetti in fabbrica per la qualità totale. A partire dal 1994 ha gestito progetti informatici e team specializzati tra Italia, Francia, Portogallo, Spagna, Ungheria e Romania, coordinando il lavoro di alcune centinaia di persone di ogni nazionalità. Ha potuto conoscere bene l'Europa e individuare le caratteristiche che rendono competitive le diverse nazioni. Oggi mette questa esperienza a disposizione della sua città.

È stato eletto sindaco di Pordenone il 30 maggio 2011, proclamato ufficialmente il 31 maggio 2011. Ha presentato ufficialmente la giunta comunale il 10 giugno 2011. Il consiglio comunale ha approvato le linee programmatiche il 27 giugno 2011

Linee programmatiche (2011-2016)
Documento approvato dal consiglio comunale di Pordenone con delibera n. 41 del 27 giugno 2011


pubblicato il 2013/10/18 15:35:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-24T08:51:19+01:00

Valuta sito

Valuta questo sito