Sezioni

Certificati anagrafici online e gratuiti per i cittadini

15/11/2021 – I cittadini dotati di identità digitale, come lo SPID o la carta d’identità elettronica, possono scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma, senza recarsi allo sportello. Il Comune di Pordenone invita i propri cittadini a utilizzare questo nuovo servizio messo a disposizione dal Ministero dell’Interno.
Certificati anagrafici online e gratuiti per i cittadini
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/certificati-anagrafici-online-e-gratuiti-per-i-cittadini
Certificati anagrafici online e gratuiti per i cittadini 768px 432px
I cittadini dotati di identità digitale, come lo SPID o la carta d’identità elettronica, possono scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma, senza recarsi allo sportello. Il Comune di Pordenone invita i propri cittadini a utilizzare questo nuovo servizio messo a disposizione dal Ministero dell’Interno.
Comune di Pordenone
76px 76px
2021-11-19T16:18:30+01:00

A partire dal 15 novembre, i cittadini possono scaricare on line, autonomamente e gratuitamente, i certificati anagrafici, sia per sé che per i componenti della propria famiglia.

Non è dunque oggi più necessario rivolgersi agli sportelli del comune né pagare la marca da bollo.

Per usufruire del servizio, è sufficiente essere dotati un’identità digitale tramite SPID, carta d’identità elettronica o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Icona link VAI ALLA PAGINA DI ACCESSO

Si tratta di un nuovo servizio reso disponibile dall’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR), un progetto del Ministero dell’interno. Queste le sue caratteristiche: 

  • Accesso al portale anpr.interno.it tramite SPID, Carta d'Identità Elettronica o CNS
  • È possibile scaricare 14 certificati anagrafici (altri se ne potranno aggiungere in seguito)
  • I certificati possono essere rilasciati anche in forma contestuale (ad esempio cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno essere richiesti in un unico certificato)
  • Se la richiesta è per un familiare, verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato
  • Il servizio consente la visione dell'anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail
  • È possibile controllare la correttezza delle informazioni e, in caso di errore, chiedere una rettifica.

Nei prossimi mesi, si potranno effettuare anche i cambi di residenza, comodamente, dal proprio computer.

Invito a usare il servizio

Il Comune di Pordenone, che ha completato il trasferimento in ANPR dei propri dati il 21 aprile 2021, invita i cittadini a utilizzare questo nuovo servizio, che va indubbiamente nella direzione della semplificazione, consente ai cittadini di risparmiare tempo e denaro e agli enti di ottimizzare le risorse. Naturalmente resta garantita la possibilità di rivolgersi agli sportelli dell’anagrafe (in piazzetta Calderari, 2) e di chiedere l’invio dei certificati tramite posta elettronica, servizio che il comune di Pordenone offre da anni ai suoi utenti, anche se si prevede che quest’ultimo servizio, possa essere oggetto di modifiche in virtù dell’offerta di servizi da parte di ANPR.

Il commento dell’assessore Walter De Bortoli, di concerto con il sindaco Alessandro Ciriani: «Questa amministrazione sostiene e promuove ogni iniziativa che permette di accorciare le distanze fra i cittadini e la PA e di rendere più semplice la vita delle persone. La possibilità di accedere direttamente alla banca dati nazionale per ottenere i propri certificati immediatamente e senza costi rappresenta una bella novità e un indubbio vantaggio per tutti. Ci sentiamo pertanto di incoraggiare i nostri cittadini a dotarsi di una propria identità digitale (chi non l’ha ancora fatto) e sperimentare ma soprattutto sfruttare questa innovativa opportunità che le nuove tecnologie ci offrono».

Elenco dei certificati

Questi i certificati già disponibili:

  • Anagrafico di nascita
  • Anagrafico di matrimonio
  • di Cittadinanza
  • di Esistenza in vita
  • di Residenza
  • di Residenza AIRE
  • di Stato civile
  • di Stato di famiglia
  • di Stato di famiglia e di stato civile
  • di Residenza in convivenza
  • di Stato di famiglia AIRE
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • di Stato Libero
  • Anagrafico di Unione Civile
  • di Contratto di Convivenza

Cos’è ANPR

L’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) è un progetto del Ministero dell’interno, realizzato da Sogei, con il coordinamento del Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

ANPR raccoglie in un’unica anagrafe le identità di tutti i cittadini italiani, inclusi quelli residenti all’estero. Si tratta quindi di una grande banca dati nazionale, realizzata con lo scopo principale di semplificare i servizi demografici e favorire la digitalizzazione del Paese, consentendo alle amministrazioni pubbliche di erogare servizi online e a portata di click.

L’esistenza di una anagrafe nazionale unica comporta evidenti vantaggi anche per quanto riguarda l’interoperabilità fra gli enti. In altre parole, consente di risolvere il problema degli uffici pubblici che “non si parlano fra loro”. Si legge infatti nel sito del Ministero dell’Interno che ogni aggiornamento su ANPR sarà immediatamente consultabile dagli enti pubblici che accedono alla banca dati, dall'Agenzia delle entrate all’Inps, alla Motorizzazione civile. Inoltre grazie all’anagrafe nazionale, il cittadino non dovrà più comunicare ad ogni ufficio della Pubblica Amministrazione i suoi dati anagrafici o il cambio di residenza. Quello dell’ANPR è un sistema integrato, efficace e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche. Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.

Il Comune di Pordenone ha completato il trasferimento in ANPR dei propri dati il 21 aprile 2021.

Attualmente sono presenti nell’ANPR quasi 8 mila Comuni e il 98% della popolazione italiana.

Nel sito dell’ANPR è possibile consultare lo stato di avanzamento del progetto.

Valuta sito

Valuta questo sito