Sezioni

Musei, nuovamente visitabili tre mostre in centro città e il Castello di Torre

03/02/2021 – Riaprono al pubblico la Galleria Harry Bertoia, il Museo d'arte, il Museo di storia naturale e il Museo archeologico. Ingresso gratuito alle mostre in corso.
Musei, nuovamente visitabili tre mostre in centro città e il Castello di Torre
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/musei-nuovamente-visitabili-tre-mostre
Musei, nuovamente visitabili tre mostre in centro città e il Castello di Torre 768px 431px
Riaprono al pubblico la Galleria Harry Bertoia, il Museo d'arte, il Museo di storia naturale e il Museo archeologico. Ingresso gratuito alle mostre in corso.
Comune di Pordenone
76px 76px
2021-02-04T12:50:25+01:00

Dal 3 febbraio 2021 riaprono al pubblico la Galleria Harry Bertoia, il Museo d'arte e il Museo di storia naturale, precedentemente chiusi in osservanza delle regole anti Covid.

Le mostre attualmente offerte dai musei sono tre, visitabili ogni mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15:00 alle 18:00. L'ingresso è gratuito.

La prenotazione è obbligatoria e va effettuata telefonando al numero 0434-392935 (per la Galleria Bertoia e il Museo civico d'arte) e al numero 0434-392950 (per Museo di storia naturale).

I numeri sono attivi tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00; nei pomeriggi di mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 15:00 alle 17:30.

  • Alla Galleria Harry Bertoia è visitabile la mostra "Federico il grande seduttore" organizzata in occasione del centenario dalla nascita di Fellini. Grazie alle interviste e alle numerose fotografie vintage provenienti dagli archivi di Cinemazero, la mostra è un viaggio inedito nell’immaginario femminile del famoso regista riminese.
     
  • Il Museo d'arte propone la mostra fotografica "L'isola della salvezza" di Francesco Comello, fotografo friulano pluripremiato. Il progetto espositivo ha vinto nel 2017 la medaglia di bronzo al World Press Photo e partecipa alla 34ma edizione della rassegna Friuli Venezia Giulia Fotografia.
     
  • Al Museo di storia naturale è attualmente in mostra "Fragments", progetto di Sam Birt, artista londinese residente a Pordenone. Le opere di Birt, realizzate con la tecnica del collage, raccontano il caos della vita moderna e la difficoltà di tracciare fili precisi dentro e fuori di noi per dare una qualche direzione al mondo.

Venerdì 5 febbraio riaprire al pubblico anche il Museo archeologico del Friuli occidentale nel castello di Torre.

Grazie alla collaborazione con l'associazione "Il Castello" si potrà visitare il museo, previa prenotazione, nel pomeriggi dei venerdì dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Per prenotare, telefonare al numero 0434-541412 in orario di apertura.

L'ingresso al Museo archeologico è a pagamento.

Valuta sito

Valuta questo sito