Sezioni

Nuovi computer e lavagne interattive per la scuola 4.0

25/09/2018 – Acquisti da 35 mila euro in dotazioni informatiche per 4 scuole. Si aggiungono ai 69 mila euro stanziati lo scorso aprile.
Nuovi computer e lavagne interattive per la scuola 4.0
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/nuovi-computer-e-lavagne-interattive-per-la-scuola-4.0
Nuovi computer e lavagne interattive per la scuola 4.0 768px 410px
Acquisti da 35 mila euro in dotazioni informatiche per 4 scuole. Si aggiungono ai 69 mila euro stanziati lo scorso aprile.
Comune di Pordenone
76px 76px
2018-10-24T12:23:18+02:00

Proseguono gli investimenti del Comune per rafforzare l’informatizzazione delle scuole cittadine. Su disposizione del sindaco Ciriani, l’Amministrazione municipale ha acquistato computer e tablet, arredi e strumentazioni, hardware, software e lavagne interattive. Un pacchetto da 35 mila euro costituito da materiale di ultima generazione che integra le dotazioni informatiche delle scuole medie Pasolini e Lozer e delle primarie padre Marco d’Aviano e IV Novembre.

In dettaglio, le risorse sostengono il progetto di potenziamento delle lavagne interattive dell’istituto comprensivo Torre, le aule informatiche della Lozer e della Marco d’Aviano, i computer per la segreteria della Pasolini e il videoproiettore interattivo per l’aula informatica della medesima scuola. E, infine, il progetto «laboratorio mobile» per gli alunni della IV Novembre trasferiti quest’anno alle Gabelli a causa dei lavori antisismici.

La fornitura ai comprensivi Centro e Torre, cui fanno capo rispettivamente le scuole Gabelli e Lozer, è stata già effettuata, mentre la consegna e l’installazione delle attrezzature al comprensivo di Rorai, a cui appartiene la scuola Pasolini, sono previste in questi giorni.

L’assegnazione dei 35 mila euro si aggiunge ai 69 mila stanziati lo scorso aprile per le medesime finalità. «L’obiettivo di questi investimenti – spiega il sindaco Ciriani - è costruire progressivamente la «scuola 4.0», al passo con la didattica e l’innovazione tecnologica. Vanno in questo senso anche i lavori che eseguiremo nel 2019 per l’internet super veloce».

Il prossimo anno, infatti, la predisposizione della fibra ottica verrà estesa a tutte le scuole. La posa dei tubi da parte del Comune permetterà in un secondo momento a Insiel, l’ente informatico della Regione, di inserirvi i cavi in fibra e concretizzare così il proprio progetto di connessione web a banda larga delle scuole.

Ma la parte del leone negli investimenti comunali la fanno le manutenzioni, per le quali sono stati già impiegati 4,5 milioni per garantire ambienti più sicuri e salubri. Nei giorni scorsi, in coincidenza con l’avvio dell’anno scolastico, Ciriani ha incontrato i dirigenti scolastici per pianificare in modo concordato ulteriori interventi, dalla manutenzione degli edifici all’offerta formativa, dalle attività educative alle azioni sociali per contrastare il disagio.

«Sulle scuole di nostra competenza (elementari, medie e asili, ndr) continueremo a investire – assicura il sindaco – perché per noi è una priorità che coinvolge genitori, alunni, docenti e personale scolastico».

Valuta sito

Valuta questo sito