Sezioni

Via Interna, le limitazioni al traffico da lunedì 1 febbraio

29/01/2021 – Ripresa scuole superiori in presenza: trenta bus in più e via Interna chiusa un’ora all’uscita degli studenti
Via Interna, le limitazioni al traffico da lunedì 1 febbraio
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/via-interna-le-limitazioni-al-traffico-da-lunedi-1-febbraio
Via Interna, le limitazioni al traffico da lunedì 1 febbraio 768px 626px
Ripresa scuole superiori in presenza: trenta bus in più e via Interna chiusa un’ora all’uscita degli studenti
Comune di Pordenone
76px 76px
2021-01-29T13:07:09+02:00

Trenta bus in più, con più fermate e segnali gialli a terra e via Interna chiusa dalle 13 alle 13.45 circa per l’uscita degli studenti. Sono queste le misure adottate dal Comune in coordinamento con Atap e Prefettura, per garantire il rientro in sicurezza degli studenti delle scuole superiori. Misure che scattano, appunto, da lunedì fino alla fine dell’anno scolastico.  

Distanziamento e sicurezza - I provvedimenti mirano a favorire in via Interna una circolazione più fluida dell’aumentato numero dei bus scolatici, discostare le fermate e agevolare così il distanziamento nella fascia oraria più critica. I mezzi del trasporto pubblico raccoglieranno gli studenti nei punti evidenziati dai “marker” a terra.

Viabilità - Il transito sarà vietato lungo tutta via Interna, dall’Auditorium Concordia ( incrocio via Concordia/Via San Quirino) al Palazzetto dello sport (intersezione via Interna/via Amendola).  Cambiamenti parziali e limitati alla chiusura del transito in via Interna interesseranno anche le strade limitrofe (vie  Amendola, Rosselli, Fiume, Gramsci, Dalmazia e Istria) dove deviazioni e divieti saranno segnalati sul posto.

Ciriani: «Ripartenza pianificata» - «Ci siamo attrezzati per tempo – spiega il sindaco Alessandro Ciriani - e grazie al coordinamento tra Comune, Prefettura e l’appoggio della Regione, garantiamo la ripresa in sicurezza, con trasporti senza doppi turni, 30 bus in più e capienza massima del 50 per cento. E’ la dimostrazione che quando opera il territorio - e le cose non vengono gestite da lontano, al di fuori di esso - i risultati arrivano prima e meglio».

Loperfido: «Chiusura necessaria» - «La chiusura di via Interna – aggiunge l’assessore Emanuele Loperfido - è una decisione impattante ma necessaria per il rientro a scuola sicuro dei nostri ragazzi. In questo senso chiediamo comprensione, specie ai residenti. Ci aiuteranno gli agenti del Comando della Polizia locale, la Protezione civile comunale  altri volontari».

Amirante: «Meno sovraffollamento nei bus» - «Grazie alla collaborazione con Atap – osserva l’assessore Cristina Amirante - questi 30 bus in più dovrebbero risolvere il problema del sovraffollamento per il servizio extraurbano e scolastico. I mezzi saranno dotati - come prima, del resto - di pellicole che aiutano a sanificare gli ambienti. Ci sarà anche una nuova App con cui gli studenti possono segnalare con largo anticipo la loro presenza sui bus. Questo aiuterà l’Atap a calibrare meglio la distribuzione degli autobus in più. Sono stati inoltre aumentati i punti di fermata per evitare assembramenti. I segnali gialli sono stati piazzati in via Interna, viale Dante, via Oberdan e via Ferraris.

 

Valuta sito

Valuta questo sito