Sezioni

Estensione della rete fognaria: da lunedì 17 giugno programmati i lavori del lotto 2

Nell’ambito degli interventi infrastrutturali già programmati, continua la bonifica ambientale in città con i lavori del secondo e terzo lotto dell’estensione della rete fognaria nell’area dove insistono via Martiri Concordiesi, via Riviera del Pordenone, via della Santissima, via Codafora.
  • Data 14 giugno 2024

A partire da lunedì 17 giugno prossimo, HydroGEA inizierà la prima fase dei lavori del secondo lotto, con il collegamento della nuova rete fognaria delle vie centrali al depuratore cittadino. Un’opera di grande valore che migliorerà la qualità ambientale in città.

Il cantiere verrà consegnato lunedì, una prima settimana servirà per la cantierizzazione di mezzi e materiali, che occuperà l’ultima fila del parcheggio Marcolin, la più vicina alla stazione dei treni, inibita alle auto fino alla conclusione di tutto il cantiere e dei lavori.

I lavori veri e propri, con la chiusura di via Riviera del Pordenone, inizieranno lunedì primo luglio.

Il cantiere sarà organizzato in 3 fasi, per consentire delle riaperture progressive e quindi una limitazione dei disagi.

«Partiamo con il secondo lotto della fognatura –spiega l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Lidia Diomede- e i lavori interesseranno via Rivierasca. Abbiamo quindi chiesto a HydroGEA di eseguirli a scuole chiuse, durante l’estate, per limitare i disagi alla cittadinanza e agli utenti degli autobus, che non potranno più passare nel tratto interessato da cantiere.

Si tratta di una chiusura generalizzata di quella strada verosimilmente concentrata tra luglio e agosto, ma verrà eseguita a tratti, a seconda di come procederanno le lavorazioni».

La prima fase, durante il mese di luglio, prevede la chiusura del tratto dal Ponte di Adamo ed Eva alla fine del parco Tomadini, in corrispondenza dell’accesso al piano sotterraneo del parcheggio multipiano Rivierasca Tribunale.

L’accesso al parcheggio sarà comunque garantito, provenendo dalla rotatoria di viale Martelli con doppio senso di marcia in quel tratto di via Riviera del Pordenone non interessato dai lavori.

 

Per le fasi successive, seguiranno specifiche indicazioni con tempistiche più chiare e ordinanze di variazione del traffico veicolare, man mano che i lavori avanzeranno e le condizioni ne renderanno possibile il completamento.

«I lavori per la realizzazione delle nuove strutture fognarie di circa 1,5 km in via Revedole hanno subito un rallentamento a causa delle persistenti piogge degli ultimi mesi -dichiara l’assessore all’Ambiente, Mattia Tirelli-. Se l’apertura al traffico veicolare e frontistico era prevista a cronoprogramma per la fine dell’estate, i ritardi accumulati finora sono di circa due mesi».

Non è escluso che la ditta incaricata della realizzazione delle opere, nonostante i rallentamenti causati dal maltempo, riesca a recuperare sul cronoprogramma nelle prossime settimane, con condizioni meteo favorevoli.

Tra luglio e agosto si concentreranno i lavori più impattanti e strategici del cantiere; il più importante riguarderà il piano sotterraneo del Park Tribunale, con la chiusura di quel piano per circa una settimana.

«La terza fase dei lavori riguarderà l’ultimo tratto della Rivierasca dietro al tribunale fino alla rotonda –conclude l’assessore Diomede-. Anche i lavori che riguarderanno l’innesto con via Pola saranno condotti in estate, contiamo di riuscire a finirli prima dell’inizio dell’anno scolastico».

ultima modifica 2024-06-14T13:59:46+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito