Sezioni

Consiglio Comunale dei Ragazzi

Il CCR dà voce ai bambini e ragazzi della città e favorisce la collaborazione tra scuole e amministrazione comunale.

Cos’è il CCR?

Il CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi) è un organo istituzionale, normato da regolamento comunale, volto a coinvolgere attivamente i cittadini più giovani nella vita del comune. Il CCR assolve anche il compito di assemblea consultiva qualora il Consiglio Comunale richiedesse un punto di vista altro rispetto a quello del mondo adulto sulla città.

Attualmente l’ente attuatore è la Cooperativa Sociale ITACA che, attraverso il lavoro di tre educatori, ha il compito di facilitare e fare da ponte tra l’amministrazione comunale e le classi aderenti attraverso la programmazione del progetto.

Chi può partecipare?

Il CCR di Pordenone comprende ragazzi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado le cui classi liberamente aderiscono al progetto (partecipano alcune classi di tutti gli istituti comprensivi di Pordenone e delle scuole paritarie).

Per ogni classe partecipante vengono eletti un rappresentante e un vice con il compito di portavoce per i propri compagni di classe.

Come si svolge?

Il CCR di Pordenone si svolge principalmente attraverso tre modalità.

  1. Incontri in classe. All’interno delle scuole primarie gli educatori incontrano le singole classi e lavorano sui temi proposto dall’amministrazione. Nelle scuole secondarie di primo grado, invece, lo sviluppo dei temi avviene con i soli rappresentanti e vice di tutte le classi aderenti.
  2. Lavori di classe. Le classi lavorano e approfondiscono i temi con l’aiuto dei docenti in preparazione agli incontri in plenaria.
  3. Incontri in plenaria. Periodicamente e per ogni tema vengono realizzati incontri, che coinvolgono i soli rappresentanti di tutte le classi aderenti, in cui si condividono i lavori di ogni classe per portare all’amministrazione comunale il punto di vista di bambini e ragazzi.

Obiettivi

  • Favorire la collaborazione intergenerazionale
  • Promuovere la partecipazione attiva di bambini e ragazzi alla vita della città
  • Sensibilizzare alla cura e alla valorizzazione del territorio che si vive
  • Creare relazioni di collaborazione e confronto fra i ragazzi a partire dai problemi reali allenando la capacità di ascoltare punti di vista diversi e a trovare insieme delle risposte.
  • Imparare a conoscere il funzionamento dell’organizzazione comunale
  • Attivare processi di educazione alla legalità

Contatti:

Email: ccr.pordenone@itaca.coopsoc.it | laura.baldanza@comune.pordenone.it

Numeri educatori: Marta 347 5141499 | Nicola 366 6333197

TRIENNIO 2019-2021

A.S. 2018/2019

Scuole primarie: Io verso la città

  • Il mandato del CCR: ragionamento sull’importanza e sulle caratteristiche di essere consiglieri, sulle possibilità per migliorare la città che da esso ne derivano. Ricognizione degli obiettivi raggiunti gli anni precedenti.
  • Conoscenza del funzionamento e dell’organigramma comunale: Gioco di ricostruzione dei ruoli e dei compiti delle specifiche parti della Giunta Comunale e del Consiglio Comunale degli adulti.
  • Introduzione al lavoro sulla sicurezza stradale: Gioco di riconoscimento dei cartelli e delle buone prassi per spostarsi nelle strade della città.

Scuole secondarie di primo grado: PN mi attrae

  • Il mandato del CCR: ragionamento sull’importanza e sulle caratteristiche di essere consiglieri, sulle possibilità per migliorare la città che da esso ne derivano.
  • Ricognizione degli obiettivi raggiunti gli anni precedenti: ricostruzione della definizione di agenzia educativa e differenziazione con l’aspetto dell’aggregazione informale.
  • Individuazione delle agenzie educative e dei luoghi di aggregazione informale della città che vengono frequentati.

A.S. 2019/2020

Scuole primarie: La città verso di me

  • La mobilità in città: l’autonomia nei movimenti in città, cosa è necessario conoscere per muoversi in sicurezza, i punti di riferimento in città (numeri utili e buone prassi). In merito si è attivata una collaborazione con la Polizia Locale del territorio e con L’associazione “Piccoli passi” che si occupa del servizio di pedibus nel territorio.
  • L’ambiente: Consapevolezza sulle pratiche di riciclo e l’impatto sull’ambiente.

Scuole secondarie di primo grado: valorizzo PN

  • I luoghi di aggregazione spontanea: sicurezza per sé stessi e per gli altri, corretti comportamenti durante le aggregazioni, discriminazione di situazioni a rischio per sé e per gli altri. In merito vi è stato un intervento in plenaria della Polizia Locale alla quale i ragazzi hanno consegnato una mappa del territorio indicando i luoghi di aggregazione spontanea più frequentati.
  • L’ambiente: Riciclo e impatto ambientale. Si è improntato un ragionamento rispetto alle abitudini di vita (anche agli spostamenti) e quanto queste possano impattare sull’ambiente.

A.S. 2020/2021

Scuole primarie: Io nella mia città

  • Il logo del CCR: partecipazione al concorso per la creazione di un logo rappresentativo del CCR.
  • Pordenone, l’ambiente e la sicurezza.

Scuole secondarie di primo grado: PN ci attrae

  • Il logo del CCR: partecipazione al concorso per la creazione di un logo rappresentativo del CCR.
  • Riciclo a scuola: buone prassi e comunicazione.
pubblicato il 2012/02/17 15:25:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-05T18:10:05+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito