Biblioteca Civica di Pordenone

Esposizione di documenti "de' Sacchis in cinque restauri pordenonesi"

Assaggi di documenti dall'Archivio storico comunale.
  • Quando Dal 22/10/2019 alle 14:00 al 18/11/2019 alle 19:00
  • Dove Piano terra della Biblioteca civica - Piazza XX Settembre - Pordenone
  • Contatto Biblioteca civica
    0434392970
    biblioteca@comune.pordenone.it
  • Aggiungi l'evento al tuo calendario iCalGoogle Calendar

L’immagine di un dipinto o di una tela raramente ci appare come appariva agli occhi dell’artista. Non si tratta solo di punti d’osservazione diversi o competenze interpretative, ma talvolta semplicemente dell’azione del tempo, e spesso degli uomini, sulle opere d’arte.

Un critico d’arte esperto può cogliere la presenza e la natura dei mutamenti che hanno coinvolto l’opera, compito degli archivi è fornirgli i dati su tempi e ragioni di questi cambiamenti.

I documenti esposti sono testimoni della cura rivolta dalle istituzioni civili ai capolavori del Pordenone. Documenti estratti da voluminose corrispondenze fra Prefettura, Comune e restauratori. Storie di interventi talvolta poco accorti, almeno per gli standard attuali, ma sempre dettati dal desiderio di preservare oggetti di devozione, prima che opere d’arte.

Come i suoi dipinti anche il nome del pittore Giovanni Antonio de' Sacchis ha le sue stratificazioni. Nei documenti viene spesso citato come il “Licinio detto il Pordenone”, nome che lo identificherà almeno fino ad inizio Novecento. In onore del Licinio furono intitolati anche una scuola e un teatro, istituzioni che dovettero poi aggiornare la denominazione o cambiarla.

Una prima occasione di studio approfondito e di celebrazione dell’artista fu la mostra del 1939 a Udine. Anche a Pordenone si tennero conferenze e concerti per le celebrazioni, a cui il giornalista Ugo Ojetti comunica di non poter partecipare, perché impegnato per l’organizzazione dell’Esposizione di Roma del 1942.

La mostra del 1939 si concluse il 31 agosto, il giorno successivo l’Europa si ritrovò in guerra.

Ogni documento esposto fa parte di un proprio fascicolo, che attende nell’Archivio storico di Pordenone, in via Piave 54, la curiosità di chi vorrà approfondire le vicende narrate.

Orario

Lunedì 14.00-19.00
da martedì a sabato 9.00-19.00

Costo

Ingresso libero

Approfondimenti

pubblicato il 2019/10/09 12:48:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-18T13:03:33+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito