Biblioteca Civica di Pordenone

Opera e potere nella Russia del secondo Ottocento. "Boris Godunov" (1869-1874) di Modest Petrovič Musorgskij

Relatrice Anna Giust. In collaborazione con Associazione Italia-Russie

Boris Fëdorovič Godunov è forse la figura storica più nota del periodo dei ‘Torbidi’.

 

In questa fase della storia russa, tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento, si posero le basi dello Stato russo moderno, e salì al trono la dinastia Romanov. Una serie di avvicendamenti coinvolsero impostori interessati a spodestare il reggente, suscitando riflessioni sulla natura e la legittimità del trono.

 

Analoghe questioni vengono aperte nell’Ottocento prima da Aleksandr Puškin (1799-1836) nella nota tragedia, e in seguito da Musorgskij (1839-1881) nell’opera omonima che a questa si ispira. Boris Godunov è la sola opera lirica completata da Musorgskij, su libretto proprio, ed è considerata il suo capolavoro.

 

 

Vai al programma degli incontri »

pubblicato il 2019/02/18 19:16:00 GMT+1 ultima modifica 2019-02-19T10:49:49+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito