Biblioteca Civica di Pordenone

Presentazione del libro "Racconti" di Daniela Dose – Evento concluso

a cura di Daniela Dose, introduce Sandra Conte. #estateapordenone

“Racconti” di Daniela Dose (ed. Europa) è una raccolta di racconti intimisti, piccoli affreschi che tratteggiano personaggi e situazioni dei giorni nostri. Scritto in modo fluido, tra le pagine prendono vita oggetti, riflessioni, volti, per portarci in modo leggero a pensare, ad immedesimarci e anche a sorridere della dimensione umana.

La critica Giovanna Piazza (responsabile della rivista letteraria Squadernauti) commenta: “Mi hanno colpita l’attenzione per le figure che vengono tratteggiate, la capacità dello sguardo di restituire sinteticamente, e con una tensione alla completezza, un mondo complesso, com’è lo sguardo di chi è abituato a osservare il mondo, le persone , gli oggetti. Il libro mi arriva come una sequenza di ritratti di persone che sono sul punto di diventare personaggi, ma prima che ciò accada sembra che chi scrive (o forse è la voce narrante?) li preservi, li protegga dalla scrittura e, ancor di più, dalla scena che tutte le parole comportano. Trovo ogni singolo racconto molto ricco di materiale, di idee e di possibili ulteriori direzioni e sviluppi (penso alla figura e ai gesti di Antonietta o della madre o di Lia, alle ciabatte, alle scarpe, all'anello, all'asse per lavare, ai soldi, al verso d'animale del ragazzo o al giornale negato, ecc.). Infine, ci sono, nello sguardo da cui iniziano le parole di questi ritratti, un'attenzione e una tenerezza vere per il piccolo, a cui viene riconosciuto un valore che sembra essere stato troppo a lungo negato dal silenzio del mondo”.

Il libro è risultato finalista del Premio Letterario nazionale Giovane Holden (ed. 2020), a cui hanno partecipato 1315 scrittori da tutta Europa.

 

Utile da sapere

Nel rispetto delle misure di prevenzione anti Covid19, il numero dei posti disponibili è limitato, pertanto è consigliata la prenotazione telefonando in Biblioteca civica al numero 0434 392975.

Per accedere alla sala è necessario:

  • indossare mascherina o altra protezione che copra naso e bocca
  • sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea
  • rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro all’interno e all’esterno della sala
  • igienizzare le mani con il prodotto detergente posto all’entrata
  • utilizzare i posti a sedere indicati

 

pubblicato il 2020/08/26 12:06:00 GMT+2 ultima modifica 2020-08-28T13:31:36+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito