Biblioteca Civica di Pordenone

Iscrizione

Come iscriversi alla Biblioteca civica di Pordenone

MISURE COVID-19

Per iscriversi alla biblioteca bisogna:

La biblioteca vi comunicherà la data e l’ora dell’appuntamento per il ritiro della tessera.


L’iscrizione alla biblioteca è gratuita e ha validità illimitata

Coloro che si iscrivono ricevono una tessera nominativa elettronica (smart card) che consente sia il prestito di libri, documenti e  materiali multimediali, sia l’accesso alle risorse elettroniche fornite dalla biblioteca, compreso il servizio internet. Ai minorenni non autorizzati dai genitori alla navigazione e ai maggiorenni che dichiarino espressamente di non voler usufruire delle risorse elettroniche viene rilasciata una tessera cartacea.

La tessera va richiesta e ritirata personalmente in biblioteca.

Documenti da presentare

  • Residenti in Italia: un documento di identità e il codice fiscale.
  • Residenti fuori dall’Italia: è necessaria la presentazione, insieme al documento di identità, di una lettera di malleveria di un garante maggiorenne che risieda nel territorio nazionale e che sia iscritto ai servizi della biblioteca.
  • Minori: la richiesta deve essere presentata dai genitori o da chi esercita la patria potestà oppure dal tutore del minore medesimo. Occorre presentare un documento di identità e il codice fiscale del minore e del richiedente. All'atto dell'iscrizione il genitore indica anche se al minore è consentito l'utilizzo del servizio internet e delle risorse elettroniche. Fino a 14 anni l’iscrizione si effettua in sezione ragazzi, dal compimento del 15. anno di età, in sezione adulti.

Moduli e documenti

In caso di smarrimento della tessera

In caso di smarrimento o furto della tessera, l'utente è invitato a informare tempestivamente la biblioteca, che provvederà ad annullarla per evitarne eventuali usi impropri.

Rilascio di una nuova tessera

Per ottenere una nuova tessera è richiesto un rimborso di € 5,00 da versare tramite il servizio PagoPA. Il rimborso non è dovuto nei casi in cui il duplicato sia cartaceo o si passi da tessera cartacea a tessera elettronica. Il rimborso non è dovuto neanche nel caso in cui l'utente esibisca una denuncia di furto o quando la tessera elettronica originale è malfunzionante.

pubblicato il 2018/10/11 12:15:00 GMT+2 ultima modifica 2021-10-13T14:36:03+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito