Galleria Harry Bertoia

Mostra "Maurizio Galimberti. Mosaici scomposti"

Alcune famose fotografie dei momenti più significativi degli ultimi 100 anni “scomposte” in una sorprendente immagine sfaccettata, capace di evocare nuove suggestioni. #estateApordenone
Mostra "Maurizio Galimberti. Mosaici scomposti"
Con il patrocinio del Comune di Pordenone Con il patrocinio del Comune di Pordenone

In questo progetto Maurizio Galimberti (Como, 1956), fotografo ma soprattutto Instant Artist, prende in analisi alcune icone della nostra storia recente e, attraverso la poetica del ready made, restituisce nuova forza a quelle immagini conosciute in tutto il mondo utilizzando il mosaico fotografico per raccontare un secolo di storia.

I frame tratti da film come La Grande Guerra o La Ciociara, la celebre immagine del bambino nel ghetto di Varsavia nel 1943, l’allunaggio di Neil Amstrong, il volto di Aldo Moro durante la prigionia, sono alcuni dei momenti degli ultimi cent'anni “scomposti” in una nuova e sorprendente immagine sfaccettata, capace di evocare nuove suggestioni.

La mostra "Maurizio Galimberti. Mosaici Scomposti" è organizzata da CRAF Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia in collaborazione con il Comune di Pordenone, l'assessorato alla Cultura, la Regione autonoma FVG, con il sostegno della Fondazione Friuli, con il contributo della Friulovest Banca e il patrocinio dell’Università degli Studi di Udine.

L’iniziativa rientra nella 36a FVG Fotografia.

>> Inaugurazione mostra "Mosaici scomposti" di Maurizio Galimberti <<

Orario

Da giovedì a domenica ore 15:00 - 19:00

Costo

Ingresso gratuito

Approfondimenti

Valuta sito

Valuta questo sito