Museo Civico di Storia Naturale Silvia Zenari

Vedere il museo

Percorso multimediale dedicato a ipovedenti e non vedenti

Ipovedenti e non vedenti possono visitare il Museo civico di storia naturale grazie a un percorso multimediale dedicato alle persone con disabilità visiva.

Come funziona

  • Al momento dell'ingresso al museo, il visitatore riceve uno smartphone. 
  • Nelle varie sale del museo il dispositivo entra in comunicazione (tramite segnale bluetooth) con diversi trasmettitori (cosiddetti beacon) disposti lungo il percorso di visita.
  • Lo smartphone vibra per segnalare l'aggancio con il trasmettitore. A questo punto il visitatore, con un semplice tocco sullo schermo, può attivare la descrizione vocale riguardante la sala in cui è entrato.
  • In ogni sala inoltre è stato creato un percorso tattile.

Il sistema beacon è estremamente elastico e particolarmente adatto ai musei poiché non è impattante, è utilizzabile da un vasto pubblico con esigenze diverse ed è in grado di raccogliere dati sulle esigenze dei visitatori, per analisi statistiche utili a migliorare il servizio offerto. Inoltre consente al personale del museo di aggiornarei testi descrittivi in maniera molto semplice.

Il progetto

Il percorso, denominato "Vedere il Museo" è stato progettato con la consulenza dell’Unione Ciechi e Ipovedenti, Sezione di Pordenone grazie all'attrezzatura donata dal Rotary Club di Pordenone e il Rotary Club Alto Livenza. È attivo dal 27 giugno 2019.

L'iniziativa s'inserisce in un programma di abbattimento delle barriere sensoriali alla piena fruizione delle collezioni museali intrapreso dall'amministrazione comunale di Pordenone, che interesserà in seguito anche gli altri musei cittadini, con l'obiettivo di garantire la piena fruibilità del patrimonio culturale.

pubblicato il 2019/08/01 08:31:00 GMT+1 ultima modifica 2019-08-01T10:36:19+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito