Museo Civico di Storia Naturale Silvia Zenari

Il piccolo cervo dei cieli

23/04/2020 – #MuseiADomicilio - Un servizio rivolto a tutti gli studenti e insegnanti. A cosa somiglierebbe uno tra i più grandi mammiferi delle Alpi come il cervo se improvvisamente venisse rimpicciolito alle dimensioni di un insetto e se fosse capace di volare tra gli alberi di un bosco? In realtà nei nostri boschi un animale simile esiste per davvero e in Museo se ne può vedere uno enorme.
Il piccolo cervo dei cieli
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/il-comune/strutture/museostorianaturale/notizie/il-piccolo-cervo-dei-cieli
Il piccolo cervo dei cieli 650px 360px
#MuseiADomicilio - Un servizio rivolto a tutti gli studenti e insegnanti. A cosa somiglierebbe uno tra i più grandi mammiferi delle Alpi come il cervo se improvvisamente venisse rimpicciolito alle dimensioni di un insetto e se fosse capace di volare tra gli alberi di un bosco? In realtà nei nostri boschi un animale simile esiste per davvero e in Museo se ne può vedere uno enorme.
Comune di Pordenone
76px 76px
2020-05-05T17:54:28+01:00

Raggiungendo il primo piano del museo difficilmente si rimane indifferenti davanti alla maestosa ricostruzione di un cervo volante (Lucanus cervus).

Si tratta dell'opera in resina di un entomologo toscano di fama mondiale, straordinariamente abile nel riprodurre fino al più minuscolo dettaglio qualsiasi insetto.

Sebbene il modello ne esageri le dimensioni - 50 volte l’originale - è comunque bene sapere che il cervo volante è uno dei coleotteri europei più grandi in assoluto. Infatti la lunghezza di questo insetto marrone tendente al nero, si attesta mediamente attorno ai 50 mm anche se le dimensioni possono essere molto variabili soprattutto tra maschi e femmine.

Il nome attribuito a questa specie è dovuta alle enormi mandibole del maschio che assomigliano molto ai palchi di un cervo. Tuttavia, nonostante facciano molta scena e possano incutere timore, sono così grandi che i suoi muscoli non sono in grado di muoverle per recare danno e fungono quindi da ornamento o talvolta sono utilizzate per sfidare altri maschi in modo molto simile a come fanno ...i cervi. Invece attenzione alle piccole mandibole delle femmine, quelle pizzicano eccome!

Il cervo volante appartiene alla super famiglia Scarabeoidea, formata prevalentemente da insetti robusti e pesanti, abili nel volo ma che passano molto del loro tempo scavando nel suolo o nel legno marcio. Il ciclo biologico del Lucanus, infatti, dipende interamente dal legno marcio soprattutto di castagno e di quercia grazie al quale può riprodursi e svilupparsi.

Questa affascinante specie purtroppo è sempre più minacciata al punto che è stata inserita nella Direttiva ‘Habitat’ tra le ‘specie la cui salvaguardia richiede la designazione di zone speciali di conservazione’.

Il cervo volante e molti altri curiosi insetti vi aspettano al primo piano del Museo di Storia Naturale!

#MuseiADomicilio. I Musei civici di Pordenone si raccontano con due articoli settimanali, agili e puntuali, offrendo spunti didattici per le scuole. Un viaggio di approfondimento culturale attraverso dipinti, sculture, reperti archeologici e naturalistici, alla scoperta dei nostri splendidi musei e il loro patrimonio.
» Scoprili tutti
Valuta sito

Valuta questo sito