Sezioni

Autorizzazione temporanea

Ufficio competente Edilizia privata
Responsabile dell'ufficio competente all'adozione del provvedimento
  • Ius Luciano – Esperto tecnico - Posizione organizzativa
    • tel.: 0434392413
Responsabile del procedimento
Responsabili dell'istruttoria
  • Beltrame Laura – Funzionario tecnico
    • tel.: 0434392286
  • Botteon Valeria – Esperto tecnico
    • tel.: 0434392321
  • Licandro Michele – Esperto tecnico
    • tel.: 0434392433
  • Togni Daniela – Funzionario tecnico
    • tel.: 0434392322
  • Tomasello Edoardo – Esperto tecnico Per i procedimenti già avviati, consulta STATO PRATICHE nel programma "pratiche edilizie on line" per conoscere il nominativo del responsabile
    • tel.: 0434392471

Provvedimento autorizzativo a titolo precario, rilasciato per la realizzazione di interventi in contrasto con gli strumenti urbanistici comunali qualora destinati al soddisfacimento di documentate esigenze di carattere improrogabile e transitorio.

Il provvedimento ha validità massima pari ad un anno (prorogabile per comprovati motivi sino a tre anni complessivi dal rilascio); successivamente a tale scadenza, l’opera deve essere rimossa e ripristinato lo stato dei luoghi.

Riferimenti normativi

Modalità di presentazione dell'istanza

L’istanza per il rilascio dell’autorizzazione temporanea deve essere obbligatoriamente predisposta in via telematica (determinazione dirigenziale n.3 del 22.01.2007) e successivamente inoltrata in formato cartaceo all’U.O.C. Edilizia Privata, previo appuntamento a mezzo agenda elettronica via web, corredata da tutta la documentazione necessaria.

Requisiti

La domanda per il rilascio dell’autorizzazione temporanea è presentata dal proprietario dell'immobile o da altri soggetti nei limiti in cui è loro riconosciuto il diritto di eseguire le opere.

Documenti da presentare

La documentazione da allegare all’istanza viene evidenziata in fase di compilazione online dell’istanza stessa, in relazione al tipo di intervento da effettuare.

Accedi al servizio online (pratiche edilizie online)

Tutela amministrativa e giurisdizionale

Il provvedimento è impugnabile da parte degli interessati tramite ricorso presso il T.A.R. entro 60 giorni, oppure in alternativa al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

Potere sostitutivo

Costi

Diritti di segreteria: 75 Euro all’atto della presentazione dell’istanza di autorizzazione temporanea.

marche da bollo: sulla domanda 1 marca da bollo da 16 Euro; sull'autorizzazione una o più marche da bollo da 16 Euro in relazione all'estensione del testo del provvedimento (1 marca da bollo ogni 100 righe).

I diritti di segreteria possono essere corrisposti o mediante versamento sui conti correnti intestati alla Tesoreria comunale o direttamente presso l’Ufficio Amministrativo dell’U.O.C. Edilizia Privata anche mediante servizio P.O.S. (bancomat, carta di credito).

Moduli

  • ATEMP - Domanda di proroga dell'Autorizzazione Temporanea — scarica: PDF document 159 KB
  • ATEMP - Asseverazioni — scarica: PDF document 363 KB
  • ATEMP - Inizio lavori.pdf — scarica: PDF document 225 KB
  • ATEMP - Modello Autorizzazione Temporanea — scarica: PDF document 322 KB
  • ATEMP - Dichiarazione rispetto normativa sismica.pdf — scarica: PDF document 28 KB
  • ATEMP - Dichiarazione sost. protezione acustica — scarica: PDF document 28 KB
pubblicato il 2013/08/23 09:30:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-24T09:13:16+01:00

Valuta sito

Valuta questo sito