Sezioni

Valutazione preventiva su progetti edilizi

Ufficio competente Edilizia privata
Responsabile dell'ufficio competente all'adozione del provvedimento
Responsabile del procedimento
Responsabili dell'istruttoria
  • Beltrame Laura – Funzionario tecnico
    • tel.: 0434392286
  • Botteon Valeria – Esperto tecnico
    • tel.: 0434392321
  • Saccomano Annamaria – Funzionario tecnico
    • tel.: 0434392465
  • Togni Daniela – Funzionario tecnico
    • tel.: 0434392322
  • Tomasello Edoardo – Esperto tecnico Per i procedimenti già avviati, consulta STATO PRATICHE nel programma "pratiche edilizie on line" per conoscere il nominativo del responsabile
    • tel.: 0434392471

I soggetti aventi titolo  possono richiedere una valutazione preventiva sull'ammissibilità dell'intervento o sulla residua potenzialità edificatoria per singola area di proprietà, anche con riferimento a eventuali vincoli di pertinenza urbanistica. La richiesta deve essere corredata da idonea documentazione sottoscritta da un tecnico abilitato alla progettazione.

La valutazione conserva validità per un anno dalla data del rilascio a meno che non intervengano modificazioni delle leggi, degli strumenti urbanistici e dei regolamenti edilizi vigenti. In tal caso, il Comune notifica agli interessati l'adozione di varianti agli strumenti urbanistici generali e attuativi.

Riferimenti normativi

Modalità di presentazione dell'istanza

L’istanza può essere presentata:

  • a mano presso l'Ufficio relazioni con il pubblico (URP) del Comune di Pordenone, P.tta Calderari n. 1;
  • a mano presso l'Ufficio protocollo di U.O.C. Edilizia Privata (stanza n. 1, piano terra del palazzo Comunale di Via Bertossi 9);

Requisiti

I soggetti aventi titolo a presentare l'istanza sono:

  • il proprietario;
  • il titolare di diritti di superficie, usufrutto, uso e abitazione e di altri diritti reali;
  • l'affittuario di fondo rustico;
  • il concessionario di beni demaniali;
  • il titolare di diritti edificatori riconosciuti in un contratto o in altro atto giuridico riconosciuto dalla legge;
  • il destinatario di ordini dell'autorità giudiziaria o amministrativa aventi a oggetto l'intervento.

Documenti da presentare

L’istanza deve essere corredata dalla fotocopia di un documento di identità del richiedente e da idonea documentazione progettuale.

Termini per l'adozione del provvedimento

30 giorni (art.2 comma 2 Legge 241/1990)

Potere sostitutivo

Costi

diritti di segreteria: 10 Euro

marche da bollo: n. 2 da 16 Euro (una da apporre sulla domanda e una sulla risposta).

I diritti di segreteria devono essere versati presso l’Ufficio Amministrativo (stanza n. 1, piano terra del palazzo Comunale di Via Bertossi 9) al momento del ritiro del certificato; il pagamento può avvenire con contanti o tramite servizio POS (bancomat, carta di credito).

Moduli

  • ALTRO - Richiesta parere preventivo.pdf — scarica: PDF document 141 KB
pubblicato il 2013/08/23 15:20:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-24T09:13:41+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito