Sezioni

Richiesta accertamento patrimoniale

Ufficio competente Patrimonio, espropri
Responsabile del procedimento

Il procedimento, che può attivarsi su richiesta del cittadino interessato o avviato d’ufficio, è finalizzato a conoscere se un dato bene immobile è di proprietà pubblica o privata e se su di esso gravino diritti reali a favore del Comune, i quali ultimi sono costituiti con atti registrati (compravendite, convezioni urbanistiche, espropri). Generalmente viene richiesto relativamente a tratti di strada, aree di parcheggio, marciapiedi, aree verdi, relitti stradali, ma può essere richiesto per qualsiasi immobile ricadente nel Comune di Pordenone

Modalità di presentazione dell'istanza

La richiesta (non serve il bollo) presentata dall’interessato dovrà contenere le seguenti informazioni:

  • nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e di mail del richiedente
  • il maggior numero possibile di informazioni (descrizione, estremi catastali, fotografie, riferimenti a contratti eccetera) relativamente al bene di cui si chiede l’accertamento finalizzate alla corretta individuazione da parte dell’ufficio
  • la motivazione della richiesta
  • ogni altra informazione utile all’accertamento

Le richieste vanno inviate preferibilmente tramite mail o pec ai seguenti indirizzi:

e-mail: patrimonio@comune.pordenone.it

pec : comune.pordenone@certgov.fvg.it

E’ ammessa anche la presentazione cartacea

Requisiti

Privati cittadini, amministratori condominiali, legali rappresentanti, compagnie assicuratrici, legali di parti in causa, in generale chiunque abbia un interesse reale e concreto.

Termini per l'adozione del provvedimento

30 giorni (art.2 della legge n.241/1990) al netto di eventuali richieste di integrazioni documentali o ulteriori informazioni

Potere sostitutivo

pubblicato il 2020/06/18 10:41:00 GMT+1 ultima modifica 2020-06-29T09:38:52+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito