Sezioni

Verdi talks: Lo spazio – Evento concluso

Teatro nei Luoghi di questo Teatro

Le scene moltiplicano gli spazi. Gli spazi moltiplicano le scene
La prima puntata illustra come il teatro, soprattutto quello recente, possa uscire dalle mura dell’edificio teatrale, e trovare spazio anche in luoghi inediti.
Certo non è un luogo inedito la piazza: ben lo sapeva Luca Ronconi che 50 anni fa aveva portato il suo rivoluzionario capolavoro, Orlando Furioso, nelle piazze d’Italia. Ronconi è stato comunque uno dei più grandi esploratori di spazi ‘impossibili’: ad esempio, le navate delle officine torinesi di Fiat Lingotto.
Altri creatori hanno invece scelto boschi, porti, città terremotate, carceri, autobus, per il loro teatro. In questi luoghi, il teatro si è trasformato e reinventato, tra natura, istituzioni e cultura.

Immagini documentarie e selezioni video:
La riscoperta della piazza: Orlando Furioso di Luca Ronconi (1969)
Giuliano Scabia porta Marco Cavallo fuori dall’ospedale Psichiatrico di Trieste (1973)
Il Teatro del Mondo di Aldo Rossi naviga galleggiando nella laguna di Venezia (1979)
Gli ultimi giorni umanità di Luca Ronconi (1990), al Lingotto, Torino
Il silenzio di Pippo Delbono alle Orestiadi di Gibellina, in memoria del terremoto (2000)
Roger Bernat organizza azioni urbane a Tokyo (2010), muovendo gli spettatori con cuffie


Le immagini fotografiche e i filmati a corredo di questa puntata sono utilizzati con fini formativi, ai sensi dell’art.70 della disciplina su Diritto d’autore (Legge 22 aprile 1941, n.633, e successivi aggiornamenti)

ideato e curato da Roberto Canziani
un progetto del Teatro Verdi Pordenone
con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone
si ringrazia Fondazione Friuli

pubblicato il 2021/03/19 14:22:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-24T15:55:48+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito